Esce da casa e non fa più ritorno, 74enne trovato senza vita nelle campagne di Muro Leccese

L’uomo si era allontanata per andare a raccogliere asparagi nel pomeriggio di ieri. Il tragico epilogo in serata. Morto probabilmente a causa di un malore

Le ricerche di Aldo Manzi, 74enne di Muro leccese scomparso nel nulla si sono concluse nel peggiore dei modi. Il corpo dell’uomo è stato ritrovato senza vita in una campagna di sua proprietà, dove si era recato per raccogliere asparagi. Era uscito quando le lancette dell’orologio avevano da poco segnato le 14.30, ma non a casa è non mai tornato tant’è che la figlia, preoccupata aveva chiesto aiuto agli uomini in divisa che, una volta formalizzata la denuncia, avevano dato il via alle ricerche partendo proprio dal terreno tra la Contrada San Martino e la Contrada Maccallè, dove il 74enne era solito andare.

Al momento della scomparsa indossava pantaloni e maglione di colore blu scuro e un giubbotto di colore verde oliva: questa la descrizione dell’abbigliamento indossato, nella speranza che potesse essere d’aiuto, ma non c’è stato nulla da fare.

Mancava qualche minuto alle 23.00, quando i soccorritori – Vigili del Fuoco,  Carabinieri e i volontari della Protezione Civile scesi in capo per cercarlo – hanno dovuto costatare il tragico epilogo. Il corpo dell’uomo è stato trovato nascosto dall’erba, ai piedi del muro di confine. Stroncato da un malore improvviso, probabilmente, che non gli ha lasciato scampo.

L’uomo, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stato colto da un infarto fulminante, ma toccherà al medico legale, dopo i dovuti esami stabilire con esattezza la causa della morte.



In questo articolo: