Danneggia quattro auto con un’ascia, poi minaccia il proprietario di una pizzeria. Arrestato in flagranza di reato

Il 52enne ha danneggiato il lunotto di quattro auto con l’ascia in suo possesso. Poi è stata la volta del proprietario di una pizzeria.

Forse uno scatto d’ira o chissà cosa l’ha spinto a comportarsi quasi come protagonista di un film horror. Nella notte di ieri la località marina di Alliste è stata lo scenario di un uomo che, con in mano un’ascia, ha danneggiato quattro auto parcheggiate. Ma non è tutto qui, l’uomo si è poi avvicinato al titolare di una pizzeria, minacciandolo con l’arma. Il 52enne dovrà rispondere dei reati di danneggiamento aggravato, minaccia aggravata e porto abusivo di arma impropria, grazie all’intervento tempestivo dei Carabinieri della Stazione di Ugento.

I fatti

S. C., queste le sue iniziali, ieri sera deve aver conosciuto una noia ingestibile. Per rimediare al suo disagio ha pensato bene di uscire a fare una passeggiata un po’ diversa dal solito. Prima di varcare la soglia di casa sua ha preso l’ascia che aveva in casa, per ingannare il tempo.

A questo punto ha iniziato a brandire l’arma che costudiva nella sua abitazione e ha rotto i lunotti posteriori di quattro auto, tutte parcheggiate vicino casa sua. Ma non contento, ha deciso di passare ad emozioni più forti. Ed il secondo obiettivo è stato un 40enne avventore di una pizzeria lì vicino. Ma gli è andata male, perché la sua potenziale vittima è riuscita a disarmarlo in attesa dell’intervento delle forze dell’ordine.

Al loro arrivo, i Carabinieri hanno colto l’uomo residente ad Alliste in flagranza dei reati di danneggiamento aggravato, minaccia aggravata e porto abusivo di arma impropria. L’arma è stata sequestrata e l’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circodariale di Lecce, su disposizione del Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica di Lecce.



In questo articolo: