Centenario di Gianni Brera e Fausto coppi: il “giro d’Italia” si ferma a Uggiano, unica tappa nel Sud

Al via il “giro d’Italia” per il centenario di Gianni Brera e Fausto Coppi: unica tappa nel sud a Uggiano la Chiesa col Festival dell’Arcimatto.

Per il secondo anno consecutivo, il Comune di Uggiano la Chiesa ha rappresentato il Sud e il Salento in Lombardia, dove si è messa in moto la macchina organizzativa per celebrare il centenario della nascita di Gianni Brera, uno dei giornalisti sportivi più conosciuti nel Belpaese e di Fausto Coppi, il Campionissimo indimenticato.

Nel 2019, quindi, il Festival dell’Arcimatto – la rassegna culturale estiva, che si svolge l’ultimo giovedì di luglio – sarà ufficialmente una “tappa” del «Giro d’Italia», voluto per celebrare l’anniversario, importante non solo per il mondo sportivo.

La “Pacciada breriana”

Alla tradizionale «Pacciada (che si può tradurre in italiano con il termine abbuffata) breriana», organizzata dal Comune di San Zenone al Po e dalla Pro Loco di Spessa Po per ricordare il “maestro” anche con il buon cibo, ha partecipato anche il Comune di Uggiano.

In concomitanza, infatti, si è svolto l’incontro del «Comitato per Centenario della nascita di Gianni Brera» del quale fa parte il Comune di Pavia, la Provincia di Pavia, l’Università degli Studi di Pavia, il Comune di San Zenone al Po, il Consorzio dei Vini dell’Oltrepò Pavese, la Camera di Commercio di Pavia e le testate nazionali La Repubblica, Il Giorno e La Gazzetta dello Sport.

Alla manifestazione, oltre alla delegazione uggianese capeggiata dal primo cittadino Salvatore Piconese, erano presenti giornalisti, scrittori e tra gli altri anche gli amministratori locali pavesi dei comuni di Scaldasole e Sannazzaro de Burgondi, e dalla provincia di Alessandria vi era la presenza piemontese del Comune di Castellania, paese natio del grande ciclista Fausto Coppi, del quale ricorre il prossimo anno anche il centenario della nascita.

Due personalità che hanno contribuito a portare in alto il nome dell’Italia. Brera secondo Montanelli, «piegava alle sue esigenze la lingua italiana come fa un giardiniere con i cespugli di rose». Coppi, soprannominato l’Airone per come sapeva partire e volare via, resta ancora oggi un mito del ciclismo.

«È stato per noi un grande onore esser presenti, anche quest’anno, ad un evento che raccoglie la presenza di tante firme note del giornalismo italiano, di narratori e scrittori rinomati, di rappresentanti di enti locali e di istituzioni culturali lombarde» ha dichiarato il Sindaco, Salvatore Piconese.

«E il successo del nostro Festival dell’Arcimatto dimostra che un piccolo comune, anche dell’estremo Sud Italia, può, attraverso la cultura, costruire buone pratiche d’innovazione culturale e di promozione del territorio. E il fatto che Uggiano ospiterà l’unica tappa nel Sud del “Giro d’Italia” per il Centenario di Brera e di Coppi è per noi tutti un motivo di grande orgoglio, poiché potremmo, ancora una volta, divulgare la bellezza, in tutti i sensi, della Puglia e del Salento in campo nazionale».


In questo articolo: