Lucugnano senza acqua il 30 maggio, Aqp ripara la condotta adduttrice

I lavori di riparazione a causa di una perdita alla condotta che garantisce il sistema di distribuzione. La manutenzione richiederà otto ore, si parte alle 8.00 del mattino fino alle ore 17.00.

disagi-acquedotto

Saranno costretti a fare i conti con piccoli disagi dovuti all’interruzione dell’acqua gli abitanti di Lucugnano, meglio noto come il paese di Papa Galeazzo  – Papa Caiazzu in vernacolo salentino – Arciprete della frazione del comune di Tricase noto protagonista della letteratura popolare del territorio e nel suo “Breviario” sono presenti una serie di aneddoti e barzellette, riguardati la sua esistenza molto noti tra i cittadini del Salento che hanno dato vita negli anni anche a rappresentazioni teatrali.

Acquedotto Pugliese, infatti, sta effettuando una serie di interventi per il miglioramento del servizio. I lavori riguardano la riparazione di una perdita sulla condotta adduttrice, quella che garantisce il sistema di distribuzione

Per consentire l’esecuzione della manutenzione, sarà necessario sospendere temporaneamente l’erogazione idrica, che avrà la durata di otto ore, a partire dalle ore 9:00 con il ripristino alle ore 17:00.

Le difficoltà saranno avvertite esclusivamente negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo.

Come sempre Aqp raccomanda i residenti dell’area interessata a razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dalla interruzione idrica. I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi.

Ulteriori informazioni si potranno richiedere al numero verde 800.735.735; collegandosi al sito www.aqp.it (sezione “Che acqua fa?”) oppure seguendo i profili Twitter, account @AcquedottoP e Facebook

Acquedotto Pugliese, inoltre, offre ai cittadini la possibilità di ricevere direttamente e gratuitamente, in tempo reale, al proprio indirizzo di posta elettronica, le informazioni relative alle sospensioni del servizio, aderendo al servizio di newsletter “myaqpaggiorna”.



In questo articolo: