‘​I Battiti dell’Arca’. La festa dei laboratori per i giovani a Lecce

Questa mattina a Palazzo Carafa, è stato presentato in una conferenza stampa, l’evento ‘I Battiti dell’Arca’ che si terrà domani, venerdì 10 Giugno, presso il Teatro Romano di Lecce. Presente in Sala Giunta, l’Assessore ai Servizi Sociali Nunzia Brandi.

Contrasto alla dispersione scolastica e integrazione di ragazzi e ragazze di nazionalità straniera, sostenendo fermamente la multiculturalità: questi i temi affrontati questa mattina nella sala giunta di Palazzo Carafa, per presentare  “I battiti dell’arca”, l’evento che costituirà la prima tappa del progetto , L’Arca dei giovani parte dal Mediterraneo”.  finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale .
   
Lo scopo principale del progetto è quello di sostenere il percorso di un gruppo di giovani, italiani e stranieri, delle scuole medie, cuole superiori e non, fornendogli strumenti ed occasioni di apprendimento alternativi e di favorire la loro partecipazione attiva.
  
Nella sede del comune, hanno preso parte l'assessore ai Servizi Sociali, Nunzia Brandi che ha mostrato il suo interesse e la sua contentezza nell’adesione a tale iniziativa: “se c’è la possibilità di fare qualcosa ragionando insieme si farà sicuramente” e le referenti del progetto Maja Polignano e Barbara Alabruzzo. Quest’ultima ha sottolineato l’importanza che assumono le attività didattiche e ha preso parola in conferenza dicendo:” affiancare i ragazzi nel percorso scolastico, non sostituendo le attività didattiche , ma in sintonia”.
  
Erano presenti anche la docente di uno dei laboratori, Filomena Carbone, e la giornalista Paola Bisconti, responsabile della comunicazione, che ha fatto riferimento alla solida cooperazione tra l’Istituto Artistico Ciardo-Pellegrino e il Liceo linguistico G.Deledda, :“Si riparte dall’integrazione nelle scuole. Gli istituti Ciardo e Deledda insieme per una giusta causa.
 
Nel corso degli ultimi diciotto mesi quasi un centinaio di ragazzi hanno potuto partecipare gratuitamente a quattro laboratori, avviando un percorso educativo innovativo.
 
Le associazioni che hanno già sposato il progetto, disposte ad occuparsene da vicino, saranno  la cooperativa Nuova Siloe, Commedia e Manigold in collaborazione con i partner Noi Salento, Orientaventi, Parrocchia Chiesa Greca e il Comune di Lecce.

La data da segnare in rosso sul calendario è quella del 10 giugno, quando al Teatro Romano di Lecce andrà in scena dalle 20.30 l'evento con musica, video, recitazione e danza. 



In questo articolo: