​Unisalento, via libera al trasloco: dal Parlangeli tutti allo Studium 2000

La Seconda Sezione del Tar di Lecce sblocca il trasloco di una delle sedi dell’Unisalento: dal Parlangeli si passa al nuovo complesso realizzato nei pressi dello Studium 2000. Rigettata, quindi, la domanda cautelare proposta dalla ditta ricorrente. Esulta l’aggiudicataria.

Il Tar ha deciso: sbloccato l'iter di trasloco dal vecchio palazzo del Parlangeli al nuovo complesso realizzato presso lo Studium 2000. Per l'Università del Salento, quindi, una ventata d'aria in una situazione particolarmente delicata sul fronte infrastrutturale.
 
Dopo mesi di incertezza, dunque, l'impresa risultata vincitrice del bando di gara, la 'Italo Bevilaqua e Figli', può iniziare a trasportare mobili e suppellettili all'interno del più moderno complesso realizzato a ridosso del cimitero comunale di Lecce, liberando in tal modo il vecchio palazzo a ridosso del Tribunale Penale di viale De Pietro.
 
Nel dettaglio, il Tribunale Amministrativo ha rigettato la domanda cautelare proposta dalla ditta ricorrente, la 'Fratelli Rosato', ritenendo fondate le conclusioni avanzate dagli avvocati Angelo Vantaggiato e Umberto Bisciotti, difensori dell'impresa aggiudicataria in via definitiva.
 
Appena un mese fa, invece, si era registrato un primo stop alla vicenda con la Seconda Sezione del Tar che aveva sospeso la gara di aggiudicazione del servizio, impugnata dai legali della ditta 'Fratelli Rosato' a causa di violazioni formali della lettera di invito alla partecipazione. Il tutto ruotava attorno all'invio della documentazione richiesta, spedita dall'azienda aggiudicataria per mezzo di posta certificata.
 
Un primo ostacolo, quindi, pare essere superato: 'finalmente – commentano gli avvocati Vantaggiato e Bisciotti – tutte le attività insediate da decenni nel palazzo del Parlangeli potranno essere trasferite all'interno del nuovo complesso entro il primo semestre dell'anno accademico in corso'.



In questo articolo: