Amministrazioni, cittadini e ‘Amicomune’: ecco il nuovo servizio sms-app

Comuni 2.0, già un’unione dei Comuni e quattro amministrazioni salentine hanno puntato su ‘Amicomune’: la presentazione del servizio sms-app avvenuta stamattina in conferenza stampa alle Officine Cantelmo di Lecce.

Nell’era del web 2.0 è giusto che tutti imparino ad addentrarsi in questa nuova ottica social, ivi comprese le amministrazioni comunali. E nel Salento, ben otto ne approfittano, scegliendo di puntare sull’innovazione per azzerare la distanza tra loro e cittadini: nel dettaglio, un’Unione e quattro Municipalità. Si tratta, con la formula pacchetto completo SMS, di Ortelle, e dei centri che compongono l’Unione dei Comuni dell’Entroterra Idruntino (Cursi, Bagnolo, Cannole e Palmariggi); con la formula starting version APP, di Miggiano, Castrì e Tuglie. Con molti altri comuni, tra i quali Ugento, prossimi all’adesione. Parliamo, in buona sostanza, di quelle realtà comunali che per prime hanno adottato il servizio SMS – APP “AMICOMUNE”, volto a garantire informazioni immediate e massimo grado di interazione tra Giunta e cittadino.

«Amicomune – afferma il sindaco di Ortelle, Francesco Rausa – è un servizio che consideriamo di valore strategico, complementare al nuovo sito del Comune e ai diversi progetti di partecipazione attivati. Lo riteniamo indispensabile per il coinvolgimento dei cittadini, dai più ai meno giovani, se pensiamo che ormai quasi tutti posseggono un cellulare. E’ uno strumento innovativo che contribuirà ad informare in maniera immediata e capillare i residenti su tutto ciò che accadrà sul territorio di Ortelle e Vignacastrisi».

Il servizio è stato illustrato stamattina presso le Officine Cantelmo di Lecce alla presenza del sindaco di Ortelle, Francesco Rausa, del presidente dell’Unione dei Comuni dell’Entroterra Idruntino e sindaco di Cursi, Antonio Melcore, del primo cittadino di Bagnolo del Salento, Sonia Mariano, di Palmariggi, Franco Zezza, di Castrì, Andrea De Pascali, di Tuglie, Massimo Stamerra, del vice sindaco di Cannole, Fabrizio Cananiello, e dell’assessore del Comune di Miggiano, Michele Sperti. 

«Oggi la comunicazione nei confronti del cittadino – ha dichiarato il presidente dell’Unione dei Comuni dell’Entroterra Idruntino e sindaco di Cursi, Antonio Melcore –  necessita di essere sempre più adeguata ai tempi e ai luoghi, efficace e prossima. Abbiamo puntato su questo strumento “al passo con i tempi” e a “portata di mano”, in quanto riteniamo possa essere un valido supporto alle politiche e agli strumenti istituzionali volti a garantire meglio la partecipazione, l’informazione e il coinvolgimento dei cittadini. Con Amicomune – conclude – i comuni dell’Unione Entroterra Idruntino si rendono ancora più vicini ai propri cittadini, dotandosi di un mezzo innovativo e attuale mirato a comunicare loro in modo semplice e costante notizie, servizi offerti e iniziative promosse dall'Unione e dal proprio Comune».

Con “AMICOMUNE”, a seguito del lancio della APP a beneficio delle opposizioni “Ubiminor”, Darko dà pertanto prova ancora una volta della sua versatilità, in termini tecnologici e di disponibilità a dare voce a ogni soggetto che intenda puntare concretamente sui nuovi media. Parliamo di una società di promozione pubblicitaria salentina – con sedi a Lequile e a Milano – da anni operante su tutto il territorio nazionale. Nel dettaglio, però, “Amicomune”, nella versione pacchetto completo SMS (fruibile da qualsiasi dispositivo mobile, e nella formula starting version APP, immediatamente scaricabile da Google Play, prossimamente disponibile anche su Apple Store), consente tali operazioni:
far conoscere al cittadino-utente, che potrà aderire al servizio del tutto gratuitamente, il contenuto di un atto amministrativo appena pubblicato (delibere, determine, ordinanze e bandi di concorso);

  • aggiornare la cittadinanza sugli appuntamenti promossi dall'Ente (dibattiti, presentazioni, concerti, sagre, feste popolari);
  • veicolare informazioni legate a servizi stabilmente garantiti dall’Amministrazione;
  • inviare in tempo reale informazioni in relazione a situazioni d’emergenza e il contenuto di ordinanze di Protezione Civile (es. in presenza di eventi meteorologici di portata eccezionale)
  • diffondere comunicazioni grazie alle quali l’Amministrazione (es. in tema di tutela dell’ambiente, raccolta differenziata, condotta su strada) intende incoraggiare le cosiddette “buone prassi”
  • accedere a pagine, appositamente realizzate da Darko, dedicate a tutte le offerte di lavoro del territorio. 



In questo articolo: