Abbandonato e chiuso in garage, Hope cerca casa. I volontari di Spirito Randagio: “Diamo nuova speranza”

L’associazione di Taviano ha salvato il cane dal garage in cui era tenuto e cerca una nuova famiglia che lo adotti e gli dia una casa.

Dimenticato da tutti, in attesa di una famiglia che lo accolga e gli dia l’amore che ogni creatura merita. La storia di Hope è una storia difficile, fatta di abbandoni. E adesso il bellissimo cane che porta il nome di Speranza sta cercando casa. Ad occuparsi del fido compagno sono i volontari dell’associazione Spirito Randagio di Taviano, che hanno preso in custodia il cane trovato in un garage di Racale e che ora aspettano che Hope abbia una nuova casa e una nuova famiglia.

Dalla prigione del garage al canile

“Immaginate di essere piccoli e di essere scelti da una famiglia che per un certo tempo vi da amore, vi mette al centro della sua vita”. Hope è un cane che una famiglia ce l’aveva, racconta Luana Canta, la volontaria che adesso ha donato una casa temporanea all’amico a quattro zampe. Come in molte famiglie, il cane è il compagno di giochi perfetto per i bambini. Ma ad un certo punto i bambini crescono e, insieme a loro, anche il cucciolo che ha regalato sorrisi e divertimento. “Immaginate poi che tutto questo un giorno svanisca e che dal calore di una casa voi siate sbattuti in un garage/deposito, con un secchio vecchio riempito dalla pioggia per bere e con del cibo che è da giorni nel vostro piatto”, continuano i volontari.

Dal calore della famiglia Hope è passato al freddo delle mura di una garage a Racale, dove ha trascorso momenti difficili, fino a quando non è riuscito a scappare. Una fuga, la sua, che gli ha permesso di guadagnarsi un posto in canile, dove è stato identificato. Già, Hope ha due microchip, entrambi relativi agli stessi proprietari. E senza entrare in diatribe tecniche, sulle responsabilità dei proprietari e sulle eventuali sanzioni, quello che preme all’associazione e alla redazione di Leccenews24.it è di dare nuova Speranza al nostro amico a quattro zampe. Così, continuano i volontari di Spirito Randagio, dopo tre anni in canile è stato ‘riportato’ alla sua vecchia vita. Ma non quella del calore famigliare e delle belle giornate trascorse sulle gambe del proprio padroncino. Ad attendere il cane dal mando fulvo c’era il vecchio garage, che aveva fatto da rifugio e da prigione, una cella da cui era già evaso.

C’è ancora Speranza per il cane Hope

È a questo punto della storia che i volontari di cane randagio sono intervenuti. “È un momento difficile per le adozioni, purtroppo” racconta Luana Canta, “stiamo cercando casa per Hope ormai da molti mesi senza alcun risultato. Hope è un cane molto buono e molto rispettoso, che saprà essere grato alla famiglia che lo accoglierà”. Per chi fosse interessato può contattare la pagina Facebook dell’Associazione Spirito Randagio di Taviano o il numero 3492878323.



In questo articolo: