Coronavirus, calo dei contagi in Puglia. Ancora ‘drammatico’ il bollettino dei morti: 11 solo in provincia di Lecce

105 nuovi casi, ma ancora alto il numero dei decessi: 20 in Puglia, 11 solo nel Salento. È l’ultimo bollettino della Regione Puglia

Una volta che la curva dei contagi comincerà a scendere bisognerà evitare in tutti i modi una risalita. Per questo, la Regione Puglia si sta preparando alla «fase due» della battaglia contro il Coronavirus pensando alle ‘precauzioni’ da mettere in campo per evitare o meglio affrontare la seconda ondata come ha spiegato l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco, voluto dal Governatore Michele Emiliano per guidare la task-force contro l’epidemia. «Le pandemie non arrivano mai in un’unica ondata, non c’è mai un’ondata pandemica e poi tutto sparisce. Normalmente abbiamo sempre una seconda ondata pandemica, quindi se vogliamo prevenirla dobbiamo assolutamente imparare la lezione» ha dichiarato a Piazza Pulita, dove è stato ospite. “Non dobbiamo abbassare la guardia per essere pronti”, ha detto.

Il bollettino

I numeri dell’ultimo bollettino parlano di un calo. Su 1.270 test effettuati, 105 sono risultati positivi. I nuovi casi sono suddivisi:

  • 41 nella Provincia di Bari
  • 25 nella Provincia di Foggia
  • 3 nella Provincia Bat
  • 15 nella Provincia di Taranto
  • 10 nella Provincia di Brindisi
  • 6 nella Provincia di Lecce
  • 6 fuori regione

(1 caso non attribuito ieri è stato attribuito oggi alla relativa provincia di appartenenza).

Ancora alto e drammatico, invece, il numero di decessi. Sono venti le persone che hanno perso la vita: 11 in provincia di Lecce, 6 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Brindisi, 1 in provincia Bat.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 2.182 così divisi:

  • 741 nella Provincia di Bari
  • 129 nella Provincia di Bat
  • 218 nella Provincia di Brindisi
  • 527 nella Provincia di Foggia
  • 359 nella Provincia di Lecce
  • 178 nella Provincia di Taranto
  • 26 attribuiti a residenti fuori regione
  • 4 per i quali è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 17.924 test. Sono 65 i pazienti guariti.



In questo articolo: