L’Italia torna arancione. Cosa posso fare in questi giorni?

Per tre giorni l’Italia esce dalla zona rossa. Caffè d’asporto, passeggiata senza autocertificazione, ma non si esce dal proprio comune: ecco tutte le regole da rispettare.

Ci si risveglia oggi, lunedì 28 dicembre, tutti arancioni. Dopo le festività segnate in rosso, in tutto e per tutto, le regole anti contagio previste in tutta Italia per queste festività di fine anno, allargano le loro maglie. Almeno per pochi giorni.

Il Decreto Natale, infatti, stabilisce che dal 28 al 30 dicembre ci sarà un alleggerimento delle restrizioni e oggi anche Puglia e Salento escono dalla zona rossa. Ecco allora cosa si potrà tornare a fare in questi tre giorni, aiutati dalle Faq del Governo.

Potrò muovermi dal mio comune?

No, si dovrà restare all’interno, salvo motivi di lavoro, salute o emergenza.

Potrò visitare la casa di un amico o parente fuori dal mio comune?

Sì, purché all’interno della regione di residenza e rispettando il coprifuoco dalle 5 alle 22. Questa è una delle deroghe approvate dal decreto di Natale.

Posso andare con i miei due figli minori di 14 anni a casa dei nonni, che vivono fuori dal mio comune?

Sì, ci si può muovere verso un’altra casa all’interno della Regione al massimo in due persone (quindi anche non conviventi). I minori di 14 anni sono esclusi dal conteggio.

Posso andare a fare una passeggiata in centro?

Sì, ci si potrà muovere liberamente all’interno del proprio comune di residenza. Non importerà avere con sé l’autocertificazione.

Posso andare a mangiare al ristorante?

No, i ristoranti resteranno chiusi. Sarà possibile ordinare da asporto tra le 5 e le 22.

Posso andare a bere un caffè al bar?

No, i bar – come i ristoranti – resteranno chiusi. Sarà possibile solo l’asporto dalle 5 alle 22.

Posso andare a fare shopping?

Sì, i negozi saranno aperti fino alle 21.

I negozi all’interno dei centri commerciali saranno aperti?

Sì, la chiusura – anche per loro – sarà alle 21.

Posso andare al parco coi miei figli?

Sì, è un’attività consentita (sempre all’interno del proprio comune di residenza).

Posso portare i miei figli dai nonni per qualche ora, fare un giro in centro e poi andare a riprendere i piccoli?

Sì, rispettando il coprifuoco e se i nonni abitano all’interno dello stesso comune. Il governo, tuttavia, sconsiglia di farlo, per non esporre gli anziani a un’eventuale possibilità di contagio.

Posso andare al cinema?

No, le sale cinematografiche resteranno chiuse.

Posso andare in palestra o in piscina?

No, queste attività resteranno chiuse.

Posso andare a messa?

Sì, all’interno del proprio comune o nella chiesa più vicina, se non ci sono edifici religiosi aperti nel proprio comune.



In questo articolo: