Croce rossa imbrattata, Guido ‘denunciate chi rovina la bellezza di Lecce’

Dopo l’episodio in cui due giovani hanno imbrattato la facciata della sede della Croce Rossa in viale dell’Università, interviene l’assessore Andrea Guido che mette a disposizione i suoi uffici per accogliere le segnalazioni dei cittadini ‘Non abbiate paura di denunciare’.

Dopo la segnalazione partita dagli operatori della Croce Rossa di Lecce nei confronti dei due giovani ‘writers’ che hanno imbrattato e deturpato la facciata della struttura in viale dell’Università, l’assessore alle politiche ambientali, Andrea Guido racconta quanto accaduto, attraverso una lettera.
 
Il membro della giunta comunale approfondisce la questione informandoci che la costruzione è stata macchiata così in alto poiché i due autori del graffito, realizzato con bombolette di vernice spray, hanno approfittato delle impalcature e dei ponteggi posti sul prospetto per alcuni lavori in corso.
 
Fortunatamente, però, i due “deturpatori” sono stati segnalati per danneggiamento del frontespizio di un edificio privato e, in aggiunta, la sezione volanti della Questura ha deciso di procedere mettendo sotto sequestro il materiale utilizzato per la realizzazione del “murales”.
 
L’assessore ci tiene a precisare che è necessario distinguere coloro che imbrattano i beni pubblici con scritte inutili e insignificanti, dagli “artisti” che con la street art realizzano “capolavori” col fine di manifestare i propri stati d’animo in spazi pubblici e non sulle facciate di case e luoghi privati.  Nel caso in questione, i due non sono riconosciuti come artisti di strada ma, come veri e propri teppisti che hanno provocato un danno d’immagine al capoluogo barocco.
 
Inoltre, un consiglio da parte dell’assessore Guido è quello di far prestare maggiore attenzione agli agenti attivi sul territorio salentino affinché, con il loro contributo e con la partecipazione dei cittadini stessi, si possa salvaguardare la bellezza di Lecce. Inoltre, si ritiene soddisfatto per l’interesse di coloro che collaborano con le istituzioni affinché non si abbia il timore di denunciare gli atti vandalici e contrari al decoro urbano. E per non lasciare che le sue parole cadano nel vuoto ha dato anche un numero di telefono a cui rivolgersi: chiunque può telefonare a al numero 0832 682583
  
Désirée Spedicato
Letizia De Leo



In questo articolo: