Degrado in città. Piazza Madre Teresa di Calcutta abbandonata a se stessa

Arriva direttamente dal Comitato Popolare leccese la denuncia dell’ennesima zona periferica interessata nel degrado a Lecce. Piazza Madre Teresa di Calcutta, nella zona 167, è nuova, ma è tenuta in pessime condizioni

Continua ad impazzare la polemica riguardante le due situazioni completamente opposte che ci sarebbero nella città di Lecce, suddivisa a tutti gli effetti tra due realtà: un centro bello, curato, maestoso e imponente e delle zone periferiche abbandonate a se stesse, in cui degrado e approssimazione sono elementi di strettissima attualità.

Una nuova segnalazione, su questa eterna ed estesa disparità, arriva direttamente dal Comitato Popolare leccese che, da sempre, si occupa della salvaguardia delle zone meno centrali di Lecce. Piazza Madre Teresa di Calcutta, all’angolo di via Avellino a Lecce, sorta nell’ampia area in zona 167, è una piazza nuovissima, realizzata appena nello scorso decennio, ma deve già fare i conti con l’incuria e la poca attenzione da parte degli organi preposti.

Per denunciare la situazione di degrado in cui si trova Piazza Madre Teresa di Calcutta, il Comitato ha cercato di contattare l’assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, senza però riuscirvi. Ed ora, attraverso la testata di Leccenews24.it il messaggio arriverà sicuramente al mittente attraverso il video denuncia che trovate qui sotto



In questo articolo: