È primavera. La natura risorge anche se non sembra

Magnifici ritratti di campagna per un inizio spumeggiante di primavera meteorologica (marzo ”“ aprile ”“ maggio). Parte la bella stagione e leccenews24.it ha raccolto alcuni scorci bellissimi nella Riserva delle Cesine tra San Cataldo e Vernole.

Da oggi, primo di marzo, comincia la primavera meteorologica. La vera primavera insomma, non quella tradizionale che si usa far cominciare il 21 marzo.

A differenza della cosiddetta primavera astronomica, quella meteo prelude al cambio di stagione in maniera graduale ma altrettanto significativa. Con il mese di marzo, di fatto, viene cassata la stagione invernale, il freddo dovrebbe essere per quest’anno solo un ricordo e ci si preoccupa ormai di programmare le prime trasferte, le prime escursioni e i primi fuori porta al netto della neve.

Con la fine del mese la stagione turistica si assesta anche dal punto di vista della durata delle giornate, perché nella notte fra il 28 e 29 marzo entrerà in vigore la ben nota ora legale che ci accompagnerà per tutta la bella stagione fino all’ultima domenica di ottobre.

Le immagini che offre in questi giorni la campagna salentina sono realmente sorprendenti, a partire dalle località costiere, per finire all’entroterra.

Questa magnifica foto che abbiamo pubblicato è stata scattata in un terreno adiacente la riserva naturale delle Cesine in territorio di Vernole. Si tratta di uno specchio d’acqua stagnante, ricordo delle piogge insistenti dell’ultima settimana, che grazie ad una inconsueta limpidezza consente di riflettere un timido cielo azzurro.

Una cartolina suggestiva per augurarci buona primavera.



In questo articolo: