‘Un cuore che batte’, al via la raccolta fondi per l’evento di beneficenza. Le maglie del Lecce all’asta

L’evento di beneficenza a sostegno delle famiglie con disabilità è organizzato dall’Associazione Anna e Valter in collaborazione con l’U. S. Calcio Lecce

Gli eventi di beneficenza vanno preparati per tempo e l’Associazione Anna e Valter comincia subito ad organizzarsi per le seconda edizione di ‘Un cuore che batte‘ che vedrà la luce nel prossimo dicembre. Una manifestazione che si pone l’obiettivo di sensibilizzare la società sulla disabilità, provando a dare qualche risposta concreta a chi chiede aiuto e sostegno. L’Unione Sportiva Lecce sarà partner dell’evento, a dimostrazione che si può essere campioni non solo all’interno del rettangolo verde di gioco ma anche e soprattutto fuori. Del resto chi frequenta i colori giallorossi sa che quel titolo ‘Un cuore che batte’ fa riferimento proprio all’inno del Lecce.

La società di Saverio Sticchi Damiani, grazie alla sensibilità del direttore generale dell’Area Amministrativa Giuseppe Mercadante e del team manager Claudio Vino, ha donato le maglie dei calciatori Askildsen, Colombo e Pongracic (utilizzate in Lecce – Cremonese la scorsa domenica) per dare avvio ad una raccolta fondi.

Le maglie saranno messe all’asta dalle ore 14.00 di mercoledì 5 ottobre fino alle ore 18.00 di venerdi 7 ottobre. Il presidente dell’Associazione Anna e Valter, Alfredo Fiorentino, fa sapere che la partenza della puntata è di 150,00 euro e che per poter partecipare basta mandare un messaggio su whatsapp al 389.9487226.



In questo articolo: