Nasce il Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile della Città di Lecce. 20 posti, ecco come partecipare

I volontari dovranno essere opportunamente formati e addestrati. Al termine del ciclo di formazione saranno loro affidati anche compiti di diffusione delle tematiche di protezione civile attraverso esercitazioni, simulazioni di interventi in emergenza.

Amate il territorio e volete impegnarvi in operazioni di protezione civile? Il Comune di Lecce vi dà la possibilità di sentirvi inseriti in un percorso civico di importanza strategica. Infatti lo scorso 29 ottobre è stato pubblicato l’avviso per la selezione di 20 volontari per la creazione del Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile della Città di Lecce.

Il nuovo organismo non nasce dal nulla ma risponde ad una richiesta della società civile che ha portato, nello scorso maggio, l’amministrazione comunale a costituirlo con l’approvazione di un apposito regolamento comunale, sulla base di quanto previsto dal Codice della Protezione Civile.

Il bando dunque è stato pubblicato ed ha preso il via la prima campagna di adesione volontaria dei cittadini che intendano far parte del Gruppo Comunale per svolgere attività di previsione, prevenzione e soccorso finalizzate alla tutela dell’integrità della vita, dei beni e degli insediamenti in vista o in occasione di calamità naturali, catastrofi o altri eventi che determinano situazioni di grave e diffuso pericolo.

Un modalità di impegno civico che consentirà ai volontari di realizzare la loro naturale propensione verso il sociale che li porta ad abbracciare attività che attengono la cura delle persone e dei beni pubblici.

I volontari dovranno essere opportunamente formati e addestrati. Al termine del ciclo di formazione saranno loro affidati anche compiti di diffusione delle tematiche di protezione civile attraverso esercitazioni, simulazioni di interventi in emergenza, realizzazione di presidi territoriali avanzati in occasione di grandi eventi, nonché attraverso la partecipazione a progetti di educazione scolastica e alle campagne informative sui rischi e sulle corrette pratiche comportamentali autoprotettive.

Diventeranno insomma anche sentinelle delle tematiche care alla protezione civile per diffondere soprattutto nelle giovani generazioni il senso del rispetto per la sicurezza verso se stessi e verso il prossimo.

Le richieste di ammissione dovranno pervenire al Protocollo del Comune, anche a mezzo di posta elettronica, all’indirizzo di posta elettronica certificata protocollo@pec.comune.lecce.it, entro 30 giorni dalla pubblicazione, utilizzando lo schema di domanda allegato al bando.

Nella domanda di partecipazione per la selezione di 20 posti messi a bando, chiunque aspiri a far parte del Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile della Città di Lecce dovrà dichiarare:

  1. Di avere il godimento dei diritti civili e politici;
  2. in caso di cittadino non comunitario, la posizione regolare rispetto alla normativa vigente in materia di immigrazione;
  3. Di non aver riportato condanne penali, non aver conoscenza di procedimenti penali in corso a proprio carico e non essere destinato a misure di sicurezza o misure di prevenzione;
  4. Di avere idoneità fisica allo svolgimento delle attività di volontario comprovata da documentazione medica da prodursi a carico dell’interessato;
  5. Di non essere assuntore di sostanze stupefacenti o psicotrope e di non essere assuntore abituale di sostanze alcoliche;
  6. Di parlare e di conoscere la lingua italiana scritta;
  7. Di essere residente o domiciliato in Lecce o comune confinante;
  8. Di non appartenere ad altre Associazioni o Gruppi operanti nel settore della Protezione Civile e delle emergenze;
  9. Di partecipare all’attività del gruppo con impegno, lealtà senso di responsabilità e spirito di collaborazione;
  10. Di impegnarsi all’accettazione e al rispetto del “Regolamento del Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile della Città di Lecce”.