Il Mare di Tutti 2024, un’estate di riabilitazione e libertà per persone con patologie neurodegenerative

Il Mare di tutti è un’iniziativa unica in Italia, nata dal desiderio di Maria De Giovanni di offrire alle persone con disabilità la possibilità di vivere il mare in piena autonomia e libertà.

Inizia lunedì 8 luglio la settima edizione de “Il Mare di Tutti“, un progetto di fisioterapia in mare e talassoterapia dedicato a persone con sclerosi multipla, Sla e altre patologie neurodegenerative. L’iniziativa, promossa dall’associazione Sclerosi Multipla Associazione Italiana Sunrise Onlus (Smaiso) e dalla sua presidente Maria De Giovanni, si terrà a San Foca (Lido Coiba), Gallipoli (Lido Conchiglie) e Mancaversa (Spiaggia dei Cavalli) fino al 30 settembre.

Cosa offre il progetto

Fisioterapia in mare: un team di fisioterapisti specializzati aiuterà i partecipanti a migliorare movimento e coordinazione attraverso esercizi in acqua, sfruttando i benefici della ridotta gravità;
Talassoterapia: l’aria marina e il sole hanno effetti positivi sul benessere psicofisico, favorendo il rilassamento e rinforzando il sistema immunitario;
Socializzazione: il progetto è un’occasione per stare insieme ad altre persone che condividono esperienze simili, creando un clima di supporto e amicizia.

Novità per la stagione 2024

Partecipazione degli amici a quattro zampe: per la prima volta, i cani da compagnia sono benvenuti sulle spiagge del progetto;

– Collaborazione con l’associazione Donne Medico: nuove iniziative saranno realizzate in sinergia con l’associazione per promuovere il benessere delle persone con patologie neurodegenerative.

Come partecipare

Il progetto è gratuito e aperto a tutti coloro che ne fanno richiesta. Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare l’associazione Smaiso al numero 327.2003395.

Il Mare di tutti è un’iniziativa unica in Italia, nata dal desiderio di Maria De Giovanni di offrire alle persone con disabilità la possibilità di vivere il mare in piena autonomia e libertà. Grazie al sostegno di enti, associazioni e volontari, il progetto continua a crescere e ad offrire un prezioso servizio a chi ne ha più bisogno.

maria-degiovanni
Maria De Giovanni

Il progetto ha il patrocinio della Provincia di Lecce e dell’Asl Lecce. Collaborano i comuni di Gallipoli, Taviano, Matino, Parabita e Melendugno.

Il sostegno giunge da diverse associazioni e realtà del territorio, tra cui CardioMed Maglie, Ordine dei Medici Lecce, Fidapa Gallipoli, Banca Popolare Pugliese, Associazione Nazionale Donne Medico, Credito Cooperativo di Terra d’Otranto, Associazione Alessia Pallara, Natural is Better, Sanità che cambia, Accademia di estetica di Anna Chiriatti.



In questo articolo: