Centro di Procreazione Assistita del “Vito Fazzi”, eseguito il primo intervento di secondo livello

Il Centro, da febbraio scorso esegue le procedure di primo ed è stato autorizzato dalla Regione, nel mese di agosto, anche all’esercizio delle tecniche di secondo.

Nella giornata di ieri, nel Centro di Procreazione Medicalmente Assistita del “Vito Fazzi” di Lecce è stata eseguita la prima procedura di secondo livello. Il Centro Pma, che dal febbraio scorso esegue le procedure di primo, è stato autorizzato dalla Regione Puglia, nel mese di agosto, anche all’esercizio delle tecniche di secondo.

L’intervento è consistito nell’agoaspirazione follicolare in sedazione della donna e nella raccolta del liquido seminale dell’uomo. Seguirà la fecondazione in vitro.

“Dal mio insediamento ho lavorato con solerzia perché Asl Lecce ottenesse l’autorizzazione al secondo livello che conduce alla fecondazione in vitro. La notizia del primo intervento di secondo livello ci inorgoglisce e ci rende felici. È il risultato di un lavoro di squadra, che dura da un anno, che ha coinvolto numerose professionalità e strutture. Si è lavorato incessantemente, per questo ringrazio tutti. Mi auguro che sia solo l’inizio, che questo Centro diventi punto di riferimento per il Salento e per il Mezzogiorno d’Italia, perché tante coppie ritrovino qui la speranza e la gioia di un percorso di genitorialità”, ha commentato il Direttore Generale di “Via Miglietta” Stefano Rossi.

Si accede al Centro Pma per la prima visita con prescrizione del Medico di Medicina Generale con dicitura “Visita Ginecologica per infertilità di coppia” (cod. cat. 10362), oppure “Visita andro-ginecologica per sterilità di coppia”. Per prenotare la prima visita occorre contattare il Cup al numero verde 0832 1979911. Per informazioni e per le visite successive alla prima bisogna contattare il Centro Pma al 0832 661912 dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 13 (mercoledì ore 8-18).