Domani la Giornata nazionale sulla Sla, appuntamento a Calimera, Otranto, San Foca e Martano

Si svolgeranno in questi comuni della provincia di Lecce le iniziative per raccogliere fonti da destinare all’assistenza delle oltre 6.000 persone con sclerosi laterale amiotrofica in Italia.

150 piazze, 300 volontari, 15.000 bottiglie di vino Barbera d’Asti Doc, che serviranno per raccogliere fondi a favore dell’assistenza delle oltre 6.000 persone con sclerosi laterale amiotrofica in Italia.

Nella giornata di domani, domenica 16 settembre, si celebra  la Giornata nazionale sulla Sla promossa da Aisla, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica.

L’iniziativa nelle piazze si chiama “Un contributo versato con gusto”: con un’offerta  di 10 euro sarà possibile ricevere una delle 15.000 bottiglie di vino Barbera d’Asti Docg che i volontari porteranno nelle strade grazie al sostegno di Regione Piemonte, del Consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato, della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e dell’Unione Industriale della Provincia di Asti e di Dmo Piemonte Marketing.

Per tutti i salentini l’appuntamento in provincia di Lecce si svolgerà a Calimera in Piazza del Sole; a San Foca presso Lungomare Matteotti, 57; martano in Piazza Caduti e, infine a Otranto all’interno della Villa Comunale.

“Grazie all’iniziativa nelle piazze potremo dare un aiuto e una risposta concreti ai bisogni di tante persone con Sla e far emergere le necessità dei malati che spesso non sono adeguatamente seguiti dal sistema sanitario e socio-assistenziale”, ha commentato il Presidente di Aisla Massimo Mauro.

“In Puglia, in particolare, la situazione è piuttosto critica – prosegue Mauro – Le famiglie costrette a convivere con questa malattia, soprattutto nella fase avanzata,  hanno subito in passato ritardi inaccettabili per l’erogazione dei fondi. Facciamo appello al Presidente Emiliano e all’Assessore Ruggeri affinché il nuovo bando in emissione possa tutelare la gravissima non autosufficienza con criteri fondati su una eguaglianza sostanziale”.

La Giornata nazionale sulla Sla, anche nel 2018, ha ricevuto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e il patrocinio dell’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), che promuoverà l’illuminazione di verde o bianco di alcuni monumenti caratteristici delle città italiane nella notte tra il 15 e il 16 settembre, della Lega Nazionale Professionisti Serie A, che ha previsto per la giornata di campionato del 16 settembre la discesa in campo delle squadre con lo striscione dell’Associazione, e dell’Associazione Italiana Arbitri, Aia.

I fondi raccolti saranno utilizzati da Aisla, presente sul territorio italiano con 63 rappresentanze territoriali e 300 volontari in 19 regioni, per sostenere e ampliare l’Operazione Sollievo, progetto che consiste nel sostenere gratuitamente i malati di SLA con aiuti concreti come contributi economici per le famiglie in difficoltà che hanno bisogno di una badante e di strumenti per l’assistenza (letti speciali, comunicatori) e consulenze psicologiche legali e fiscali. Con l’Operazione Sollievo, avviata nel 2013, AISLA ha potuto aiutare 300 famiglie destinando oltre 560.000 euro raccolti grazie alle donazioni della Giornata Nazionale.



In questo articolo: