L’Europa affronti l’emergenza povertà contro il fondamentalismo religioso

Il vicepresidente del Parlamento Europeo, l’italiano Antonio Tajani, ha affrontato al Meeting di Rimini la questione del fondamentalismo religioso in relazione all’immigrazione e alla povertà. La soluzione ? ha detto ? sta nello sviluppo economico e culturale.

Lo sviluppo e la crescita economica sono l’antidoto contro il terrorismo. In un mondo meno schiavo della povertà e della miseria è possibile attivare meccanismi in grado di rafforzare dialogo e pace. La stessa immigrazione clandestina sarebbe un processo arrestabile.

L’intervento del Vicepresidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, durante la sua partecipazione al Meeting di Rimini è andato esattamente in questa direzione. Per Tajani è sufficiente guardare all'Africa, "dove il radicalismo islamico sta trasformando un intero continente in una polveriera", al fine di comprendere le drammatiche dimensioni del problema. Secondo l'ex Commissario europeo all'Industria, "lo sviluppo economico è, sicuramente, un fattore essenziale per combattere il fondamentalismo religioso", e l'Europa può fare molto per sostenere la crescita nei Paesi in via di sviluppo.

In tale contesto, Tajani ha ricordato il ruolo svolto dalla politica industriale per creare e promuovere partenariati e scambi commerciali tra l'UE e i Paesi terzi, specie con i Paesi della sponda sud del Mediterraneo, sottolineando l'urgenza di "rafforzare la diplomazia economica dell’Europa e ridare forza a progetti come l’Unione per il Mediterraneo". "Ma lo sviluppo economico da solo non basterà per arrestare il fondamentalismo religioso", ha aggiunto Tajani. "Basta chiedersi perché migliaia di giovani che vivono in Europa, Stati Uniti, Canada o Australia – Paesi sicuramente non poveri – decidano di arruolarsi per combattere in Siria e Iraq con il Califfato".

Secondo Tajani: "solo riuscendo a conciliare lo sviluppo economico con quello culturale, proteggendo e valorizzando la nostra identità nel pieno rispetto di quella altrui, l'Europa riuscirà a sconfiggere il fondamentalismo islamico e ad affrontare sfide globali come l’immigrazione. Il discorso di Tajani sembra radicarsi perfettamente anche nella situazione della città di Lecce in cui le tante emergenze stanno venendo al pettine come grossi nodi, come dimostra l'appello fatto al Vescovo D'Ambrosio dai senzatetto salentini.



In questo articolo: