La magia di Barry Lyndon a Lecce. Grande successo al cinema dei Salesiani

Torna nelle sale cinematografiche dopo 40 anni il capolavoro assoluto di Stanley Kubrick. La pellicola restaurata propone la magia del film in lingua originale grazie al progetto ‘Il cinema ritrovato’.

Dopo 40 anni è ancora uno dei film più innovativi e sorprendenti dal punto di vista della fotografia. Parliamo del capolavoro di Stanley Kubrick, Barry Lyndon del 1975, che torna nelle sale cinematografiche di tutta Italia grazie alla fortunata iniziativa del progetto “il cinema ritrovato” che riporta nelle sale di tutte le città vecchi film che hanno segnato le pagine più importanti della storia del Cinema. Ieri sera grande partecipazione per la proiezione a Lecce del film di Kubrick, un autentico gioiello sotto il profilo visivo che racconta la storia di un arrampicatore sociale dell’Inghilterra del Settecento.

Ecco, possiamo dire che Barry Lyndon sta al Cinema come la Cappella Sistina sta alla pittura. Si tratta di un film di una bellezza assoluta sul piano estetico e fotografico nel quale il regista americano, inglese di adozione, ha racconta la società europea del Settecento ispirandosi ai quadri di importanti pittori paesaggisti di quel tempo, e rappresentando un percorso visivo affascinante e struggente.

Barry, come tutti i protagonisti dei film di Kubrick, andrà incontro alla sconfitta, i suoi progetti non si realizzeranno, i suoi propositi saranno infranti sullo scoglio dell’esistenza umana, complice anche il suo carattere debole ed arrivista.
Il talento che porta una persona velocemente al successo è la stessa causa della sua rovina. Barry è stato bravo a raggiungere posizioni dell’alta società inglese, ma incapace di mantenere quello status. Insomma il protagonista sarà inghiottito nella spirale perversa del pessimismo kubrickiano.

Il film dopo quarant’anni torna al Cinema. Per gli appassionati è la riscoperta di un vecchio amore, per chi non lo ha mai visto è l’occasione per comprendere quale può essere il punto più alto dell’estetica cinematografica.
Barry Lyndon è un inno alla bellezza che colpisce gli occhi e il cuore di chi sa guardare e vedere le meraviglie del mondo.



In questo articolo: