Potenziata la fogna nera a San Cataldo per porre fine agli annosi disagi. Presto il gas metano

Partono i lavori Aqp per il potenziamento della rete fognaria a San Cataldo nell’ambito del piano di rilancio delle marine leccesi.

La rete fognaria è uno dei passaggi fondamentali previsti dal piano di rilancio delle marine leccesi, anche alla luce dei disagi che sono stati registrati quest’estate a San Cataldo.

Partiranno, quindi, lunedì 1 ottobre i lavori di potenziamento ed estendimento della rete di fognatura nera nella marina di San Cataldo a cura di Aqp e Aip.

I lavori, nello specifico, prevedono la posa di 5629 metri lineari di fognatura e sono realizzati nell’ambito di un progetto che ha già portato la rete fognaria per la prima volta nel Villaggio Adriatico, Villaggio Dario e Villaggio del Sole questi ultimi centri abitati erano totalmente sprovvisti di rete di fognatura nera.

la pianta dei lavori

In particolare, a San Cataldo saranno posati 5629 metri lineari, a Villaggio Adriatico sono stati posati 1526, a Villaggio Dario 3308 a Villaggio del Sole 760.

Le acque reflue verso un collettore principale

Si tratta di un’opera primaria di servizio alle comunità residenti e a quanti popolano questi luoghi d’estate ed è inquadrata in un contesto generale che prevede il collettamento dei reflui mediante un collettore principale a gravità che recapita i reflui presso un impianto di sollevamento ed una condotta in premente che dal suddetto impianto rilancia i reflui verso l’impianto di depurazione di Ciccio Prete.

Quest’ultimo impianto è da sempre al centro delle polemiche per un ipotetico malfunzionamento. Ogni estate Ciccio Prete torna sulle pagine dei giornali quando i villeggianti constatano che l’acqua del mare, in alcuni punti della marina, appare torbida.

Un disagio che è andato avanti per troppo tempo.

Dalla fogna nera, poi si passerà al gas metano. Nel prossimo consiglio comunale verrà presentata, come da programmi, la delibera per l’arrivo della rete del gas metano in tutte le marine leccesi.



In questo articolo: