Lecce, parte il servizio Bitmobility: due monopattini elettrici alla Polizia Locale

Su iniziativa del Settore Mobilità del Comune di Lecce, due monopattini sono stati assegnati al Comando di Polizia Locale.

Parte la prossima settimana il servizio Bitmobility che vedrà protagonisti i Vigili Urbani del Comune di Lecce. Su iniziativa del Settore Mobilità, infatti, due monopattini sono stati assegnati al Comando di Polizia Locale, strumenti che si affiancano alla normale attività di controllo.

È in particolare in tutte quelle zone a traffico limitato o nelle aree pedonali che i monopattini faranno la differenza. “Questi mezzi consentiranno a una pattuglia composta da due agenti di  controllare le zone a traffico limitato e le aree pedonali con particolare attenzione al rispetto delle condizioni di accessibilità di attraversamenti pedonali, piste ciclabili, stalli di sosta destinati ai veicoli dei portatori di handicap, nella zona tra piazza Mazzini, via Trinchese ed il centro storico – dichiara l’assessore alla Polizia Locale e Sicurezza Sergio Signore – La Polizia Locale, con la speciale pattuglia in monopattino, dalla prossima settimana sarà impegnata ancora di più per far rispettare a chi usa questi mezzi le regole della strada. I monopattini elettrici sono una grande opportunità per la città, l’invito è a farne un uso intelligente e responsabile”.

Deve restare alta l’attenzione al rispetto delle regole del Codice della Strada. Gli utilizzatori dei monopattini elettrici, infatti, devono essere consapevoli che non possono trasportare alcun passeggero con loro. Per i minori di 18 anni, poi, vige l’obbligo di indossare il casco, mentre ai minori di 14 anni non è consentito l’utilizzo del mezzo. Mezz’ora prima del tramonto, inoltre, è obbligatorio indossare il giubbetto rinfrangente.