Otto tartarughe caretta caretta liberate a largo di San Foca

Le tartarughe erano state ricoverate nei primi mesi dell’anno presso il Centro di Recupero di Calimera, rinvenute spiaggiate sul litorale Adriatico della provincia.

Il Centro Recupero Tartarughe Marine del Museo di Storia Naturale del Salento in collaborazione con l’Associazione Plastic Free, ha portato e liberato al largo di San Foca otto giovani esemplari di tartaruga marina Caretta caretta.
Le tartarughe erano state ricoverate nei primi mesi dell’anno (gennaio e febbraio) presso il Centro di Recupero, rinvenute spiaggiate in condizioni di scarsa nutrizione e idratazione sul litorale Adriatico della Provincia.

Si tratta di esemplari nati alla fine della scorsa stagione riproduttiva sulle coste adriatiche e ioniche del Mediterraneo che, a causa delle condizioni meteo-marine avverse e dell’abbassamento repentino della temperatura superficiale del mare, sono state trasportate sulle coste salentine.

Da qualche anno a questa parte il Centro di Calimerasi trova a dover fronteggiare regolarmente il fenomeno dello spiaggiamento di numerosi esemplari di tartarughe marine di piccole dimensioni, che in gergo tecnico di definisconoPost-Hatchling, ovvero piccoli di pochi mesi di vita.

La cura e la riabilitazione di questi giovani esemplari richiedono particolari attenzioni che il Centro riesce a soddisfare garantendone la sopravvivenza e il successivo reinserimento in mare.

Il trasporto degli esemplari a circa 6 miglia nautiche, di concerto con la Guardia Costiera di San Foca, è stato possibile grazie alla collaborazione con il Porto Turistico di San Foca, con il quale il Centro recupero ha stipulato un protocollo di intesa per il supporto logistico nei recuperi e nei rilasci in mare.

All’iniziativa hanno preso parte il Sindaco di Melendugno, Maurizio Cisternino, da sempre sensibile ai temi di salvaguardia ambientale e l’assessore del Comune di Calimera, Antonella Bray. Il Comune di Calimera lo scorso 20 giugno ha siglato un protocollo di intesa con l’associazione Plastic Free, grazie al quale è stato avviato un percorso virtuoso di sensibilizzazione e azione sul territorio.



In questo articolo: