Marcia della Pace, Alessano-Santa Maria di Leuca in nome di Don Tonino Bello

Partirà dalla tomba di Don Tonino Bello, ad Alessano la prima “marcia della pace” organizzata in occasione del 25° anniversario della scomparsa del Vescovo. Terminerà a Santa Maria di Leuca, con alcune testimonianze e i saluti delle autorità.

Conto alla rovescia in vista della prima “Marcia della Pace” Alessano-Santa Maria di Leuca. Organizzata nell’ambito di “Scuole in Cammino con Don Tonino”, la manifestazione è stata promossa dalla Regione Puglia e dall’Ufficio Scolastico Regionale, in occasione del 25° anniversario della scomparsa del grande Pastore.

L’iniziativa, che ha registrato l’adesione di numerose scuole pugliesi, è riservata ad alunni, docenti e rappresentanti delle Istituzioni. Secondo le previsioni, i partecipanti potrebbero essere migliaia.

Il programma della marcia prevista per venerdì, 4 maggio prevede il ritrovo degli interessati, alle ore 8.45, nei pressi della tomba di don Tonino Bello, ad Alessano.

L’accoglienza sarà curata dall’Iiss “Salvemini”. Interverranno Chiara Vantaggiato, dirigente scolastica del “Salvemini”, Anna Lena Manca, dirigente scolastica dell’Iiss “Don Tonino Bello” di Tricase, Salvatora Accogli, dirigente scolastica dell’Ic di Alessano, e Francesco Torsello, sindaco di Alessano.

Il via alla marcia sarà dato alle ore 9.15, inizialmente soltanto con il coinvolgimento degli studenti più grandi. In seguito, da Gagliano del Capo, con la partecipazione di tutti gli altri (ma i più piccoli si aggregheranno poco prima di Santa Maria di Leuca). Durante il percorso, prevista una sosta (alle ore 11.30) nel piazzale dei Padri Trinitari. La marcia si concluderà, alle 13.00, presso il Santuario di Santa Maria di Leuca, con alcune testimonianze e con i saluti di autorità.

Parteciperanno, fra gli altri, monsignor Vito Angiuli, vescovo della Diocesi di Ugento, Sebastiano Leo, assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro, Anna Cammalleri, direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale, e Giancarlo Piccinni, presidente della Fondazione “Don Tonino Bello”.

“La manifestazione – viene precisato – proseguirà sul lungomare di Santa Maria di Leuca, con spettacoli e laboratori relativi a diritti umani, pace e giustizia, bellezza e salvaguardia della natura”.

“Scuole in Cammino con Don Tonino”, percorso articolato con diverse attività, ha l’obiettivo di “celebrare la memoria del grande vescovo di Molfetta e di diffondere tra le nuove generazioni i valori della pace, della solidarietà, dell’integrazione e della nonviolenza”.

Fra le iniziative messe in campo dalle scuole coinvolte nel progetto, anche il concorso per alunni “Siate luce e non scintille”, incontri formativi/informativi, il laboratorio “Musical…Mente”, laboratori didattici e un convegno sul tema “Il valore profetico degli scritti di Don Tonino Bello e della Carta Costituzionale”.

Durante l’incontro di presentazione di “Scuole in Cammino con Don Tonino”, tenutosi a Copertino lo scorso 14 marzo, l’assessore regionale Sebastiano Leo ha spiegato: “Con questo progetto vogliamo trasmettere i valori che don Tonino predicava e, soprattutto, praticava. Penso che questa iniziativa debba essere utile soprattutto ai ragazzi ed è per questo che abbiamo scelto di farlo declinare alle scuole. Il 4 maggio si terrà una marcia per la pace che coinvolgerà tutte le scuole della Puglia: crediamo che fare squadra sia determinante per portare avanti i valori di cui don Tonino si fece promotore.”

Per la realizzazione dell’intero percorso hanno collaborato: Fondazione di Don Tonino Bello di Alessano, Tavola della Pace di Perugia e sette istituti scolastici pugliesi (Comprensivo Don Tonino Bello di Bitonto – Palombaio; Iiss Monsignor Antonio Bello di Molfetta; Ic  Falcone di Copertino;  Iiss Don Tonino Bello Polo Professionale di Tricase; Iiss Don Tonino Bello di Copertino; II Cd Prof. Arc. Caputi , Plesso Don Tonino Bello di Bisceglie; 1° Cd Oberdan Plesso Don Tonino Bello di Andria; 1° Polo Plesso Don Tonino Bello di Taurisano; Iiss “Salvemini” di Alessano).

Di Rosario Faggiano



In questo articolo: