Presentazione libro ‘Mariologia della Storia’

Presentazione a Terlizzi del libro ‘Mariologia della Storia’ di Giovanni Frassanito sulla figura di Maria tra teologia e filosofia.

È stato presentato, presso la biblioteca Comunale di Terlizzi, il libro dal titolo “Mariologia della Storia” del noto avvocato e intellettuale leccese Giovanni Frassanito. Si tratta di una ricerca volta a definire i rapporti culturali fra cattolici e laici: fra “teologia della storia” e “filosofia della storia”.

Per legare la fede alla cultura occorre saper scoprire, nella rivelazione divina, il senso di un piano ragionevole di salvezza, che l’uomo potrà, poi, riscontrare lungo i secoli.
Maria, all’interno della storia della salvezza, svolge un ruolo profetico di prim’ordine, perché è “piena di grazia”, ricolma cioè dello Spirito di Dio, scrive Frassanito. E le numerose “apparizioni mariane” che si sono manifestate nel mondo nel corso dei secoli possono essere intese come parte di quest’azione dello Spirito divino.

Frassanito interpreta, dunque, la storia come storia della salvezza, ritenendo, infatti, che il suo motore non risieda in questo mondo, ossia nella volontà umana, ma sia “Altrove”, ossia nella “provvidenza di Dio”.

Le grandi apparizioni mariane sembrano muoversi in parallelo con i grandi capitoli, culturali e politici, della vicenda occidentale: Cristoforo Colombo e l’evangelizzazione dell’America; il mito giacobino della “dea-Ragione”, che arriverà a contrapporre l’evoluzionismo darwiniano al creazionismo biblico; Carlo Marx e la Rivoluzione Comunista che si concluderà con il “miracolo dell’89”; la guerra nei Balcani, Bin Laden e l’attacco alle Torri Gemelle. Perché è questo contesto storico che ha reso via via necessarie le singole apparizioni di Guadalupe, Lourdes, Fatima e Medjugorje. Ed in esso trovano significato per un disegno trascendente della Storia.



In questo articolo: