A Miggiano va in scena “M’Illumino di Meno”, i giovani cittadini in prima linea per sensibilizzare sul risparmio energetico

 Nel corso della manifestazione i ragazzi del comune salentino faranno emergere tutto il loro impegno e la loro responsabilità. L’adesione prende spunto da un’iniziativa del Sindaco Michele Sperti.

Poco più di 24 ore e domani, giovedì 6 marzo 2020, alle ore 19.00, presso il Museo dell’Olio, i giovani cittadini di Miggiano, saranno protagonisti di “M’Illumino di Meno”, la giornata dedicata al risparmio energetico e agli stili di vita sostenibili, lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005. Nel corso della manifestazione i ragazzi del comune salentino faranno emergere tutto il loro impegno e la loro responsabilità.

L’adesione alla manifestazione prende spunto da un’iniziativa del sindaco della cittadina, Michele Sperti, che tempo fa, all’insegna della condivisione e dell’inclusione, ha invitato i giovani in Municipio, per fare sì che questi potessero fornire il loro contributo – che rappresenta indiscutibilmente una fonte di ricchezza – alla comunità.

E così i ragazzi, di età compresa tra i 14 e i 24 anni, si sono riuniti più volte nell’Aula Consiliare e hanno discusso, si sono confrontati, hanno individuato punti di forza e debolezza e, insieme all’Amministrazione Comunale, hanno determinato una strategia di crescita intelligente, sostenibile e profondamente inclusiva.

“Questa iniziativa rappresenta un contenitore di idee e azioni che sarà foriero di grandi cambiamenti sociali e culturali nella nostra Miggiano e ciò per mano delle nuove generazioni”, ha affermato il primo cittadino, Michele Sperti.

Michele Sperti

“Quando li abbiamo invitati a confrontarsi, non abbiamo previsto per loro cornici o spazi particolari, li abbiamo solo chiamati a raccolta, sicuri che i loro propositi sarebbero stati sufficienti per autodeterminarsi e rendersi attori protagonisti del loro futuro.

Il forte spirito propositivo del gruppo – conclude Sperti – è sfociato nella prospettiva di creare le basi per l’istituzione della ‘Consulta Giovanile’, un organismo spontaneo, stabile e autonomo che sarà deliberato in Consiglio Comunale e rappresenterà motivo di crescita personale per i giovani coinvolti e modello di riferimento per i più piccoli”.

La partecipazione a “M’Illumino di Meno”, rappresenta un primo passo per mettersi alla prova e saranno i ragazzi a impegnarsi a dare vita a un’opera di sensibilizzazione, in uno dei luoghi più suggestivi del paese.