Natale nel segno della solidarietà, da palazzo Carafa un contributo per chi ha bisogno

Oltre 3000 euro sono stati destinati in beneficenza dal Comune di Lecce e dalla cooperativa dipendenti comunali al Centro di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Vito Fazzi di Lecce, al Gruppo Fratres, ad alcuni bambini bisognosi.

Oltre 3mila euro per fare un po’ più bello il Natale di chi è meno fortunato. 1400 euro per l’acquisto di una stampante multifunzione professionale da destinare ai piccoli ospiti del Centro di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Vito Fazzi di Lecce; 1200 euro sono stati offerti all’Ant di Lecce quale contributo per dare la possibilità di effettuare quaranta visite di controllo gratuite per la prevenzione del melanoma; 300 euro sono stati destinati al Gruppo Fratres e 150 euro sono stati utilizzati per l’acquisto di giocattoli da distribuire ad alcuni bambini bisognosi.

Il denaro è stato raccolto dai soci della Cooperativa dipendenti comunali nel corso della cena conviviale che si è svolta lo scorso 19 dicembre, la Cooperativa Dipendenti Comunali di Lecce.

“Siamo enormemente soddisfatti – ha sottolineato il presidente della Cooperativa Dipendenti Comunali, Fernando Maggioreperché, come ogni anno,anche in questa occasione abbiamo provato a regalare un sorriso a chi si trova in difficoltà. Queste iniziative fanno parte del dna della nostra Cooperativa che è sempre a servizio dei suoi soci e riescono a cogliere nel segno perché da un lato riusciamo ad alimentare un forte spirito di aggregazione tra gli stessi componenti e dall’altro cerchiamo di dare una mano a chi è meno fortunato di noi”.