La Nave Diciotti della Guardia Costiera ormeggiata nel Porto di Gallipoli

Costruita presso i Cantieri Navali Fincantieri di Castellammare di Stabia ha una velocità massima di 18 nodi con una autonomia di 4000 miglia

È la Nave Diciotti l’Unità navale della Guardia Costiera ormeggiata nel Porto di Gallipoli.

Le caratteristiche tecniche

Con i suoi 94,5 metri di lunghezza è una delle due unità multiruolo tipo OPV (Off shore Patrol Vessel) della Guardia Costiera.

Costruita presso i Cantieri Navali Fincantieri di Castellammare di Stabia ha una velocità massima di 18 nodi con una autonomia di 4000 miglia. Equipaggiata con un impianto propulsivo di tipo diesel-elettrico, l’unità è in grado di effettuare attività di vigilanza prolungate a bassi regimi con conseguente incremento dell’autonomia fino 6.500 miglia circa.

In natante, con la propria strumentazione di bordo, ha incrementato notevolmente le capacità operative del Corpo delle Capitanerie di Porto nelle missioni d’altura a lungo raggio offrendo una piattaforma in grado di effettuare il coordinamento di mezzi aeronavali in missioni complesse nonché di dare supporto logistico in attività di protezione civile.

L’attività dell’imbarcazione

È in grado di svolgere le seguenti missioni: Comando e Controllo in scenari complessi; Ricerca e Soccorso con capacità di coordinamento mezzi superficie e mezzi aerei; operazioni di protezione civile attraverso il trasporto di mezzi rotabili, container e materiali vari nonché assistenza/evacuazioni popolazioni in stato di necessità; attività di “boarding team” per controllo unità da pesca e mercantili mediante 4 imbarcazioni veloci in dotazione alla nave; antinquinamento con capacità di recupero oli inquinanti (500 m3) e la dotazione di 250 metri di panne galleggianti d’altura e skimmer; servizio antincendio a favore di navi in pericolo grazie a n° 2 monitori da oltre 1100 m 3/ h; rimorchio di unità con un dislocamento da 5.000 tonnellate; capacità operative per l’impiego di un Nucleo Sommozzatori attrezzato.

L’unità, inoltre, dispone di un ponte di volo per l’impiego di elicotteri tipo AW 139.



In questo articolo: