Tra musica, cucina locale e cultura, torna la Notte Bianca di Patù. Ecco il programma

Prevista per la notte del 24 agosto, torna con la sesta edizione la Notte Bianca di Patù che porta eventi musicali, cibo tradizionale e tanta cultura per le strade del borgo salentino.

Torna mercoledì 24 agosto la Notte Bianca di Patù, l’atteso evento che animerà le strade del centro storico del borgo salentino. Giunta alla sesta edizione, saranno tanti gli eventi musicali e le esibizioni artistiche che riempiranno le vie del paese, tanti generi musicali per tutti i gusti.

Oltre agli spettacoli musicali, inoltre, non mancheranno spettacoli, cultura, artigianato locale, mostre fotografiche ed attività per bambini e ragazzi. Gli stand gastronomici, poi, distribuiranno proposte tipiche del territorio, dalla carne alla pasta, passando per le immancabili pittule.

Il programma

Da via Principe di Napoli a via Giuseppe Romano, da via Giuseppe Garibaldi a Piazza Indipendenza, si conteranno ben 5 postazioni musicali, 12 artisti di strada, 5 stand per la distribuzione di cibo e bevande ed una banda itinerante. Ed a cornice dell’evento vi saranno anche stand dei prodotti tipici, artigianali ed a “km 0”.

Non solo: per la notte del 24 agosto, infatti, alcuni dei più importanti palazzi storici di Patù saranno aperti al pubblico ed accoglieranno mostre ed esibizioni, da Palazzo Romano a Palazzo Pedone, dalle Centopietre alla Chiesa di San Giovanni.

Non mancheranno iniziative di solidarietà. Già il 21 agosto, infatti, grazie ad Avis Comunale Patù ODV sarà possibile effettuare una donazione di sangue all’interno di un’autoemoteca che, dalle ore 08:00 alle ore 11:00, stazionerà nei pressi del Comune di Patù. Per donare (e per tutte le informazioni su come farlo) occorrerà prenotarsi al numero 345 341 9959.

Ad aprire il programma della Notte Bianca, alle ore 20 presso Palazzo Pedone, sarà la presentazione del libro “Quando cadrannon tutte le foglie” di Valentina Nuccio. Si prosegue alle 20:30 con Fitness challenge e camminate fitness con musica in cuffia, in via Giuseppe Romano, a cura della palestra “Luxfit & CrossFit”, con regia di Leonis. Per le 20:45, invece, sono previsti i passi di danza del saggio a cura dell’A.S.D. Centro Danza Arabesque, mentre alle 21 si torna in via Giuseppe Romano con i più piccini per rivivere le più belle sigle dei cartoni animati, oltre ai siparietti con “La Combriccola di Boe”.

Sempre a partire dalle 21, i giocolieri, acrobati, trampolieri, equilibristi e fuocolieri de “La tribù dei sempre allegri” dal Fesival itinerante delle arti di strada inizieranno il loro spettacolo itinerante, per le vie della Notte Bianca. Alle 21:15 i classici della musica italiana ed internazionale prendono la scena, con le rivisitazioni a suon di loop station a cura di Frank Bramato e Antonio Tunno. Alla stessa ora, in via Silvio Pellico, karaoke e balli di gruppo con Giuseppe Candido.

Dalle 21:30 si torna a Palazzo Pedone con l’esibizione del cantautore e polistrumentista Fabrizio Piepoli, mentre ad animare le strade di Patù sarà lo spettacolo itinerante dell’orchestra di percussioni afro-brasiliane a cura di “Bandita officina del ritmo”. Alla stessa ora, nel giardino di Palazzo Romano, inizierà la presentazione delle mostre fotografiche“Afterlife” & “Climate change and people migration in the Himalaya”, con proiezione del videodocumentario “Waterless” a cura di Boho21. In seconda serata, invece, alle 23 spazio agli Havana Trio in via Giuseppe Romano per un viaggio musicale tra i grandi autori italiani. Alle 23:30sarà la volta di “Campari Prosecco” con musica trash, soft porn e varietà, mentre a Palazzo Pedone, alla stessa ora, inizierà il live music di Gipo, tra pop, rock e musica d’autore.

A partire dalla mezzonatte, poi, è il turno dell’artista francese Sandro Joyeux a Piazza Indipendenza, con un viaggio musicale tra afro, reggae e world. All’1:30 si continua con un altro spettacolo itinerante con musicisti e artisti di strada in parata. Dall’1:45, il grande concerto finale di Cesare Dell’Anna e Girodibanda, nella cassarmonica di piazza Indipendenza.

L’evento, con ingresso gratuito, è organizzato da Comune di Patù, Arci Lecce Solidarietà, Avis Comunale Patù ODV e Filo.Agri., con la collaborazione di A.S.D. Patù, Cento Pietre Unite Patù, Unione dei Comuni Terra di Leuca, Li Quattru Catti, Parrocchia San Michele Arcangelo Patù e Associazione Pro Loco Patù.

Info alla mail [email protected] o ai numeri: 377 960 0244 / 347 500 3306