Pasqua a Lecce, la Fiera di San Lazzaro apre la Settimana Santa

La Festa di San Lazzaro è il tradizionale appuntamento che anticipa la Domenica delle Palme. Già dalle prime ore della mattina il pellegrinaggio nell’omonima chiesa per rendere omaggio al Santo.

Dopo il grande appuntamento di agosto in onore dei Santi Oronzo, Giusto e Fortunato, patroni della città, un’altra ricorrenza sentita dai leccesi è senza dubbio la Festa di San Lazzaro. La data da segnare in rosso sul calendario è quella del sabato che precede la domenica delle palme. Una tradizione che si è ripetuta anno dopo anno, tranne che per la pausa legata alla pandemia.

Dalla processione del venerdì per le vie del quartiere che dà ufficialmente il via ai festeggiamenti per la settimana Santa alla “Fera te Santu Lazzaru” del sabato, si rinnova il culto per il Santo che richiamava, fin dall’antichità, centinaia di fedeli, testimoniando una devozione popolare intramontabile.

Dove oggi sorge la chiesa barocca intitolata all’Amico di Gesù si trovava un ospizio per poveri ed indigenti, il cosiddetto lazzaretto dei malati, dove chi aveva bisogno si adunava per chiedere grazie e guarigioni.

Curiosità. la Festa di San Lazzaro, come da calendario, ricade nel mese di dicembre, ma una speciale concessione della Sacra Congregazione dei Riti consente di celebrarla nell’ultimo sabato di Quaresima.

Nessuna paura di non trovare i ramoscelli di ulivo da benedire il giorno delle Palme nella tradizionale celebrazione della domenica mattina, in Via San Lazzaro, infatti, vi sono decine di bancarelle di venditori ambulanti che le offrono ai soliti prezzi di sempre. In passato c’erano anche i «panierini» le foglie di palma abilmente intrecciate dalle abili mani di chi riusciva a ricavarne questi piccoli gioielli o delle semplici croci. Non mancavano le trénule.

Mentre nel capoluogo si partecipa alla Festa di San Lazzaro, in provincia sono di scena i riti della Passione e le tradizionali processioni dei misteri che avranno il loro culmine nella giornata del Venerdì Santo.



In questo articolo: