Potenziamento reti idriche nel Salento, avviate le gare d’appalto per Veglie e Leverano

AQP realizzerà interventi idrici e fognanti per 13 milioni di euro. Le opere rientrano tra quelle previste nei fondi POR Puglia 2014 – 2020.

Le attività di Acquedotto Pugliese proseguono al fine di ammodernare e potenziare le reti idriche sui territori. Questa volta sotto la lente è il Salento che necessita di interventi importanti.

Dopo l’approvazione in Consiglio di Amministrazione, Acquedotto Pugliese ha avviato le gare di appalto per il completamento delle reti idriche e fognanti a Leverano e Veglie. L’importo complessivo dei lavori è di 13 milioni di euro.

Nel comune di Leverano è prevista la realizzazione di 3,5 chilometri di condotte e della rete fognante con 18 chilometri di nuovi tronchi. L’importo a base d’asta per i lavori idrici e fognanti ammonta a 7 milioni di euro.

Nel comune di Veglie, invece, l’intervento consiste nel completamento della rete idrica, mediante la realizzazione di oltre 7 chilometri di condotte, e di quella fognante con ulteriori 7 chilometri di nuovi tronchi. Il tutto per l’importo a base d’asta di 6 milioni di euro.

Entrambe gli interventi consentiranno di estendere l’attuale copertura del servizio idrico e fognante.

Pianificate dalla Regione Puglia, le opere rientrano tra quelle previste nei fondi POR Puglia 2014 – 2020.

“Acquedotto Pugliese è impegnato in un organico piano di investimenti per garantire il servizio idrico integrato su tutto il territorio. Tutta la struttura di AQP – commenta il Presidente di Acquedotto Pugliese, Simeone di Cagno Abbrescia – è fortemente motivata a migliorare ulteriormente le performance aziendali, nella consapevolezza del ruolo che svolge a beneficio della collettività”.



In questo articolo: