Il Dialogo con le nuove generazioni, il progetto “Io come Te” fa tappa al Deledda

L’I.T. Grazia Deledda di Lecce apre le porte al progetto “Io come Te – Percorso di introspezione sociale contro la violenza”. L’appuntamento è fissato giovedì, 30 novembre.

«Il Dialogo con le nuove generazioni è una dichiarazione di fiducia e di speranza nel coinvolgimento attivo dei giovani come protagonisti del presente e del futuro di una società che tutti possiamo rendere migliore». Con queste le parole di GianFranca Saracino, anima di Agedo Lecce, presenta l’incontro in programma domani, giovedì 30 novembre all’Istituto Tecnico “Grazia Deledda” di Lecce.

Si tratta della prima azione del progetto “Io come Te – Percorso di introspezione sociale contro la violenza”, di durata biennale, fortemente voluto per promuovere una cultura di contrasto alla violenza, non solo fisica, perpetrata nei confronti di alcune categorie di soggetti deboli o svantaggiati. La parola d’ordine è «Dialogo» con gli stakeholders del territorio e con gli studenti salentini, ma anche «ascolto», un orecchio teso a raccogliere le testimonianze e le denunce relative alle violenze subite.

Il primo appuntamento, come detto, si terrà giovedì 30 novembre, dalle ore 9.00 alle ore 12.00, al Deledda di Piazza Palio. L’intento è quello di conoscere, prevenire e contrastare ogni forma di violenza attraverso attività laboratoriali, esperienze a confronto, lettura di “Libri Viventi”.

«Il Dialogo con le nuove generazioni è un’azione estremamente importante in questo progetto – ha dichiarato GianFranca Saracino, presidente di AgedoLecce, realtà in cui genitori, parenti e amici di persone LGBT trovano casa –  La possibilità di contatto e di confronto degli studenti con attivisti di varie associazioni, impegnate tutte nella promozione di una società più inclusiva e più giusta, può allargare e approfondire la conoscenza e, quindi, la consapevolezza dei giovani su cause, pericoli e danni della violenza, ma anche sulla possibilità che le cose cambino, attraverso l’impegno quotidiano di ciascuno di noi».

I prossimi appuntamenti

Gli incontri proseguiranno negli altri istituti che hanno aderito al progetto, sostenuto da Fondazione Con Il Sud nell’ambito del Bando Reti di Volontariato 2015: IISS Alberghiero di Otranto, Liceo Artistico di Poggiardo, Ites “A. Olivetti” di Lecce, Liceo Artistico “Ciardo-Pellegrino” di Lecce, Liceo Scientifico “C. De Giorgi” di Lecce, IISS “G. Salvemini” di Alessano (Le).

La “squadra” di Io Come Te

Il progetto è stato promosso da Agedo Lecce in partenariato con le associazioni: Anyway Accessalento, Le Randage, Philos, Fratres, LeA-Liberamente e Apertamente, Lila Lecce Onlus, con la partecipazione di Polis Aperta, Amnesty, SanFra , con la collaborazione del CSV Salento e l’adesione dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Lecce e del Comune di Lecce, Assessorato alle Pari Opportunità e ai Diritti Civili.



In questo articolo: