Regali e sorrisi, il Lecce e gli Après la Classe in visita ai piccoli pazienti dell’Oncologico

Miccoli, Abruzzese, Bogliacino e Mannini, insieme a Cesko e Puccia degli Après la Classe: erano loro i Babbo Natale speciali in visita oggi ai bambini del reparto del nosocomio leccese.

Hanno varcato la soglia del polo oncologico del “Vito Fazzi” di Lecce con enormi pacchi dono, ma soprattutto con il sorriso. Ed è soprattutto del sorriso che i bambini ricoverati con gravi patologie nel padiglione del nosocomio leccese, hanno bisogno. C’erano dei Babbo Natale speciali questa mattina a consegnare i regali tra i reparti e in corsia.

I calciatori dell’U.S. Lecce Abruzzese, Mannini, Bogliacino e Capitan Miccoli e i noti artisti salentini Cesko e Puccia degli Après la Classe: sono stati loro i protagonisti di questo nobile gesto di solidarietà per i più piccoli, per coloro che purtroppo hanno già conosciuto l’amaro della vita. In un clima di festa, grazie anche ad alcuni volontari, i piccoli hanno ricevuti giocattoli e abbracci, con la possibilità di immortalare quel momento con qualche scatto fotografico, magari con il proprio idolo.

Una bella parentesi di solidarietà, quindi, questa mattina al “Vito Fazzi” di Lecce che ha regalato attimi di gioia ai piccoli pazienti e alle loro famiglie. I calciatori, accompagnati da dirigenti e magazzinieri, hanno regalato ai bambini magliette da calcio, cappellini e gagliardetti, oltre a dei puzzle e materiale didattico con libri, pastelli e album da disegno. Il capitano e i suoi compagni si sono concessi con grande disponibilità alle richieste di autografi e foto-ricordo, arrivate non solo dai piccoli pazienti, ma anche dai genitori e e dal personale medico in servizio all’interno del reparto.

La delegazione di musicisti si è arricchita anche dalla band femminile “Il Peccato di Eva” che, insieme agli Après ha arricchito la presenza artistica all’interno del al reparto di Onco-ematologia pediatrica.



In questo articolo: