“Salvati” due cuccioli abbandonati a Frigole, l’appello “intensificate i controlli”

Questa mattina, in località “Case Simini” nella Marina di Frigole, qualcuno ha ben pensato di disfarsi di due cuccioli simil labrador. I cani abbandonati in una scatola stanno bene e potranno essere adottati.

L’estate è alle porte e con l’arrivo della bella stagione torna, puntuale come un orologio svizzero, il problema dell’abbandono degli animali, un fenomeno che non accenna a diminuire nonostante le campagne di sensibilizzazione. Difficile dire cosa passa nella mente di chi compie un gesto vigliacco e incivile. Fatto è che, ad un certo punto, anche “un amico” a cui abbiamo voluto bene diventa un peso di cui sbarazzarsi presto, soprattutto se è considerato un impedimento, alle vacanze “senza pensieri” per fare un esempio.

Non è ancora cominciato il periodo “neroche già si contano i primi casi. È accaduto a Frigole, dove questa mattina qualcuno ha ben pensato di disfarsi di due cuccioli, simil labrador. Forse per lavarsi la coscienza, lo sciagurato padrone li ha abbandonati all’interno di una scatola a pochi passi da un negozio che vende frutta in località Case Simini. Il titolare, il signor Sicuro, notando i due cani li ha aiutati e affidati, temporaneamente, alle cure amorevoli di una volontaria, Sandra Pati.

«La pratica delinquenziale dell’abbandono sembra non avere fine nonostante la presenza di leggi severe e maggiore sensibilità – afferma Giuseppe Albanese, Presidente di ATA-PC Lecce, l’unità di soccorso animali che ha contattato immediatamente la Asl Veterinaria – Mi auguro che le istituzioni intensifichino i controlli, visto l’avvicinarsi dell’estate, in modo particolare la mattina presto e la sera tardi che sono i momenti più critici in cui potrebbe verificarsi un abbandono. Noi di ATA-PC cercheremo di essere ancora più presenti sul territorio e ci auguriamo che nel nostro paese aumenti la civiltà e scompaia quell’arretratezza culturale che porta, ancora oggi, ad abbandonare esseri viventi».

I cuccioli sono stati poi affidati ai tecnici dell’Associazione Nuova Lara che provvederanno ad effettuare tutte le pratiche necessarie per l’adozione.


In questo articolo: