San Cataldo Stories, un evento dedicato alla storia delle aree marittime leccesi

Da oggi, 4 settembre a domenica 8 settembre, la “Mostra del paesaggio di Frigole e Borgo Piave” e il videomapping 3D interattivo.

Tecnologia e storia si incontreranno nell’ambito dell’evento “San Cataldo Stories”: attraverso un videomapping 3D interattivo, si ripercorrerà la storia di Porto Adriano, l’antico porto di Lecce. L’evento viene riproposto quest’anno dopo il successo dello scorso anno: la proiezione – che sarà effettuata sul faro di San Cataldo – proporrà una narrazione visuale tesa a comunicare valori culturali e a promuovere il patrimonio storico e culturale della marina leccese. Aprirà l’evento l’assessore alla cultura di Lecce Fabiana Cicirillo. Al centro dell’incontro, la salvaguardia dell’eredità monumentale legata alle comunità che vivono e interagiscono con le marine leccesi.

A metà tra il porto di Brindisi e quello di Otranto, il Porto Adriano costituiva, per la città di Lupiae – antico nome del nostro capoluogo – il principale approdo marittimo. A trasmetterci la notizia era Pausania, storico e geografo greco che, nella sua Periegesi della Grecia, una sorta di guida storico-geografica della Grecia antica, sottolineava l’importanza strategica dell’imponente struttura portuale.

L’evento prevede, inoltre, fino a domenica 8 settembre presso il Salone comunale di Frigole, l’esposizione dal titolo “Mostra del paesaggio di Frigole e Borgo Piave”. All’organizzazione della mostra hanno contribuito i ragazzi del liceo Scientifico Virgilio Redi di Squinzano, coordinati dalla professoressa Maria Gatto.

Il programma

Mostra del paesaggio di Frigole e Borgo Piave: dal 4 all’8 settembre, ogni giorno dalle 18.00 alle 21.00, sabato e domenica anche dalle 10.00 alle 12.30

Sede: Salone comunale di Frigole

Attività culturali

Giovedi 5 settembre, ore 19.00: “Il capitale naturale di Acquatina”. Interverranno il prof. Maurizio Pinna. Fabiano Spano e l’assessore alle Marine Rita Miglietta

Sabato 7 settembre, ore 19.00: “Le fiabe di Frigole” a cura di Francesca Russo e Annarita Bruno. Progetto e allestimento di Francesco Baratti.



In questo articolo: