A Gallipoli, lo scambio degli auguri tra Guardia Costiera e Associazione Nazionale Marinai d’Italia

Oltre ai rappresentati delle sedi salentine dell’Anmi, presenti i comandanti delle Capitanerie di Porto della “Città Bella” e di Otranto.

Si è svolta nei giorni scorsi presso la sede sociale dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia di Gallipoli, la cerimonia di scambio degli auguri tra la Guardia Costiera della “Città Bella”, rappresentata dal Capo del Compartimento marittimo Pasquale Vitiello, quella di Otranto, con il Tenente di Vascello Walter di Marco, i Presidenti e soci dei sodalizi locali e il Consigliere Nazionale, Giuseppe Alfarano dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia.

L’evento è stato organizzato dal Delegato Regionale della Puglia Meridionale, Capitano di Vascello Fernando Piccino, presente al momento conviviale, svoltosi nella suggestiva sala della sede sociale Dell’Anmi ionica.

La Guardia Costiera, da sempre, è vicina a tutti gli appartenenti all’Associazione per la preziosa opera quotidiana di diffusione della conoscenza della cultura del mare e dell’arte marinaresca sul territorio e le innumerevoli iniziative intraprese con spiccato entusiasmo in campo sociale e a tutela dell’ambiente marino. Un’occasione questa per rafforzare i legami istituzionali con il sodalizio, connotata da una spontanea aggregazione, senza distinzione di grado, di coloro che, già in servizio nella Marina Militare, nello spirito di appartenenza, continuità e unità al Corpo, intendono proseguire a servire il Paese in ogni modo e in ogni tempo.

L’incontro è stata una possibilità di “incontrarsi” nello spirito di equipaggio che accomuna tutti, marinai militari e civili in servizio e non, mantenendo sempre vivo quel senso di attaccamento alla Marina e alle Istituzioni.

L’evento è stato preceduto dalla commemorazione di Santa Barbara durante la quale il Comandante della Capitaneria di porto, Pasquale Vitiello, ha avuto modo di ringraziare l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia.