“Scherma e legalità”, domani a Gallipoli i campioni Valentina Vezzali e Stefano Pantano

L’iniziativa è stata presentata ieri sera a Galatina e si pome come obiettivo la promozione dello sport come attrattiva per i giovani nel rispetto delle regole dello sport della legalità.

Serata di grande sport domani sera a Gallipoli. L’Associazione Polizia di Stato – Sezione di Galatina e il Gruppo Collepasso, infatti, organizzano “Scherma e Legalità”, manifestazione che mette al centro la nobile disciplina sportiva della scherma, affiancata dai valori dello sport.

Due gli ospiti d’eccezione, due autentici campioni: parteciperanno all’evento Valentina Vezzali e Stefano Pantano, ex atleti plurimedagliati delle Fiamme Oro e della Polizia di Stato.

L’iniziativa è stata presentata ieri sera a Galatina e si pome come obiettivo la promozione dello sport come attrattiva per i giovani nel rispetto delle regole dello sport della legalità.

Teatro della serata sarà Piazza Aldo Moro: qui, a partire dalle ore 20.30, Pantano (che ora è un conduttore radiofonico) presenterà l’evento. Grande attesa per l’esibizione della fiorettista Valentina Vezzali, da tutti considerata la più grande schermitrice della storia italiana.

La locandina della serata

Tre medaglie d’oro olimpiche individuali in tre consecutive edizioni, più altri 3 ori  nelle gare a squadre;  un argento e un bronzo singoli e uno a squadre nello stesso evento. Sei i titoli mondiali e 5 europei, nel corso della sua straordinaria carriera ha vinto 11 volte la Coppa del mondo e 15 volte il titolo nazionale assoluto individuale, cui si aggiungono i 12 conquistati a squadre.

Insomma, una vera regina della scherma. Lo stesso Pantano farà una sua esibizione: specializzato nella spada, il conduttore della serata vanta tre titoli del mondo a squadre, due partecipazioni olimpiche, oltre ad essere stato Campione d’Italia assoluto.

Le eccellenze salentine

Accanto a loro, ci saranno alcuni scambi di stoccate della Virtus Scherma Salento e dell’Accademia Scherma di Lecce. Animerà la serata il gruppo folk “Nui Nisciuno” di Aradeo.

Per il Presidente di ANPS di Galatina Luigi Calò “non c’è modo migliore per trasmettere il messaggio complesso della legalità. Lo sport è strumento di partecipazione, capace di coinvolgere tanti giovani. Da sempre l’Associazione Polizia di Stato di Galatina è impegnata in progetti di promozione culturale: dalla lotta al bullismo a quella al cyberbullismo, fino a ribadire quotidianamente il nostro No alle mafie”.


In questo articolo: