Un faro di speranza nel Salento, riapre lo Sportello Cisl per i migranti a Nardò

Lo sportello sarà attivo ogni mercoledì dalle 17.00 alle 19.00 presso il Campo Boncuri, fino alla sua chiusura.

Mercoledì 10 luglio 2024 alle 17.00 un nuovo punto di riferimento si riattiva nel panorama salentino: presso il Campo di Accoglienza di Boncuri a Nardò, verrà inaugurato lo Sportello Cisl di Tutela, Ascolto e Informazione per i migranti. Un’iniziativa concreta, nata dalla proficua collaborazione tra Fai Cisl Lecce, Cisl Lecce e Anolf Lecce – Associazione Nazionale Oltre le Frontiere, con l’obiettivo di offrire supporto e consulenza ai lavoratori stagionali in materia di lavoro, salute e sicurezza.

Lo sportello, attivo ogni mercoledì dalle 17.00 alle 19.00 presso il Campo Boncuri (fino alla sua chiusura), sarà gestito da una responsabile dedicata con esperienza nel settore, pronta ad accogliere e accompagnare i migranti nel loro percorso di integrazione nel tessuto sociale ed economico salentino.

Un impegno sinergico per l’inclusione

L’apertura dello Sportello rappresenta un ulteriore passo avanti nel percorso di inclusione e sostegno ai lavoratori migranti portato avanti con tenacia e dedizione da Fai Cisl Lecce, Cisl Lecce e Anolf Lecce. Le tre organizzazioni, da sempre in prima linea nella difesa dei diritti dei migranti, intendono con questa iniziativa ampliare e qualificare l’offerta di servizi a chi svolge un ruolo fondamentale per l’economia del Salento, soprattutto nel settore agricolo.

Un traguardo raggiunto grazie alla collaborazione

La realizzazione dello Sportello è stata resa possibile grazie alla sinergia di diverse istituzioni, tra cui Spesal, Distretto Socio Sanitario, Centro per l’Impiego, Caritas, parti sociali e Terzo Settore coordinate dal Prefetto di Lecce, Luca Rotondi. Un ringraziamento particolare è rivolto anche ai presidi istituzionali per il loro impegno costante nella prevenzione e nel controllo a favore dei lavoratori migranti.

Cisl Lecce: al fianco dei migranti, sempre

Cisl Lecce, come già avvenuto negli anni passati, continuerà a fornire il suo supporto fattivo ai lavoratori migranti anche attraverso il presidio sindacale zonale di Nardò.

Le parole dei promotori: un coro unanime per l’inclusione

Ada Chirizzi, Segretario Generale Cisl Lecce

Ada Chirizzi, Segretario Generale Cisl Lecce, Gianluigi Visconti, Segretario Generale Fai Cisl Lecce, e Arlinda Hamzaj, Presidente Anolf Cisl Lecce, esprimono con entusiasmo la loro soddisfazione per il traguardo raggiunto:

«Il Progetto Boncuri è un modello di successo per l’inclusione dei migranti sul territorio. Con l’apertura dello Sportello di Tutela, Ascolto e Informazione, intendiamo ampliare ulteriormente e qualificare l’offerta di servizi dedicati ai migranti. Questi lavoratori svolgono un ruolo fondamentale in un settore strategico per l’economia del Salento, e meritano il nostro pieno sostegno e la massima attenzione alle loro esigenze».

Gianluigi Visconti, Segretario Generale Fai Cisl Lecce

Un invito a partecipare: insieme per un futuro più inclusivo

L’inaugurazione dello Sportello di Tutela, Ascolto e Informazione è un’occasione importante per rinnovare l’impegno per l’inclusione e i diritti dei migranti. Fai Cisl Lecce, Cisl Lecce e Anolf Lecce invitano tutta la cittadinanza a partecipare all’evento per conoscere da vicino le attività dello sportello e per esprimere il proprio sostegno ai lavoratori migranti.

Arlinda Hamzaj, presidente Anolf Lecce



In questo articolo: