Tanta pioggia, ma poco freddo. Maltempo in arrivo

Nonostante i ‘giorni della merla’ siano considerati, per tradizione, sono considerati i più freddi dell’anno, è stato un fine gennaio quasi primaverile. La situazione, però dovrebbe cambiare a febbraio. Attesi da giovedì piogge e temporali.

Il mese di gennaio non è stato da meno dei precedenti. A parte qualche piccola e sporadica parentesi, il bel tempo ha regalato giornate quasi primaverili con temperature superiori alla media del periodo. L’inverno è riuscito a fare soltanto capolino, ma non ad imporsi ed il freddo ha dovuto soltanto chinarsi davanti all’alta pressione e lasciargli il passo. Dalla prossima settimana, stando alle previsioni, potrà prendersi una piccola rivincita.
 
Secondo i meteorologi, infatti, le carte in tavola saranno rimescolate. L’anticiclone con il suo tempo stabile e il clima mite saluterà l’Italia e una prima perturbazione potrebbe attraversare la penisola già tra mercoledì e giovedì. Il primo effetto sarà visibile sulla colonnina di mercurio che tornerà a scendere su valori più consoni alle medie del periodo. I venti freddi provenienti da Nord, infatti, faranno calare le temperature anche di 7-10°C, ma visto il caldo anomalo di questi giorni si tratterà pur sempre di un peggioramento di stampo più autunnale che invernale.
 
Piogge e temporali, anche di forte intensità, arriveranno con la seconda perturbazione attesa per il prossimo fine settimana prima sulle regioni settentrionali e poi man, mano anche al sud. I venti di scirocco, in questo caso, potrebbero far alzare nuovamente le temperature. Peccato che coincida proprio con il weekend di Carnevale.
 
Insomma, dopo aver trascorso i 'giorni della merla' considerati, per tradizione, i più freddi dell'anno con un clima mite Febbraio inizierà in maniera diversa, almeno dal punto di vista meteorologico. Indipendentemente dalla gioia che può provocare una giornata di sole, forse sarebbe più giusto sperare che la natura segua i suoi ritmi come ha sempre fatto.  



In questo articolo: