Il turista che ha imbrattato il Colosseo non è di questo mondo

Ci dispiace per lui, oltre che per l’anfiteatro. Il ragazzo che ha oltraggiato i muri del Colosseo sì è giustificato affermando che non sapeva che era così antico. È evidente che il ragazzo viene da un altro pianeta

Adesso abbiamo la conferma, la vita extraterrestre esiste. Il ragazzo che ha imbrattato il Colosseo doveva essere arrivato a Roma con un’astronave proveniente da chissà quale galassia. Del resto, affermare di non sapere che il Colosseo fosse così antico, significa dire che non si ha idea di cosa sia quel monumento, ma trattandosi del monumento più famoso e visitato al mondo è chiaro che il turista proviene da un mondo lontano anni luce.

Perché si può non conoscere il nome della propria madre o addirittura il proprio nome, ma un essere umano non può non conoscere l’anfiteatro Flavio, una delle sette meraviglie del mondo e certamente il luogo per eccellenza della città per eccellenza.

Noi crediamo che sia innocente quel giovanotto, perché un’affermazione del genere lo scagiona del tutto. Come quando si dice ‘poverino, non è colpa sua’.