Al via l’anno accademico dell’Università della Terza Età “Salento”. Domani l’inaugurazione

La cerimonia presso la Sala Assembleare della Banca di Credito Cooperativo di Leverano. Verrà presentata anche la prima Rassegna di Canto Corale del Salento.

Poco più di 24 ore e domani, sabato 1 Dicembre, con inizio alle ore 17:30, presso la Sala Assembleare della Banca Credito Cooperativo di Leverano, si svolgeranno l’Inaugurazione dell’anno accademico 2018/2019 dell’Università della Terza Età “Salento” e la prima Rassegna di Canto Corale del Salento.

Corposo e nutrito il programma del’iniziativa che si svolgerà in più fasi e prenderà il via con i saluti istituzionali di: Sandrino Francesco Ratta, Presidente Università della Terza Età “Salento”; Sebastiano Leo, assessore regionale al Lavoro e alla Formazione; Stefano Minerva, Presidente della Provincia di Lecce; Marcello Rolli, sindaco del Comune di Leverano; Giovanna Fralonardo, Presidente Nazionale FederUni e Rosario Coluccia, decano del Comitato Scientifico

Le principali tematiche trattate dall’Università della Terza Età “Salento” sono il dialogo intergenerazionale, la promozione culturale e sociale, la partecipazione degli iscritti alla vita socioculturale della comunità attraverso iniziative, incontri, convegni e presentazioni ed eventi vari, la promozione di attività con lo scopo di migliorare la qualità della vita e la valorizzazione delle risorse storico-culturali, naturali e folcloristiche del territorio.

Successivamente la serata, a scopo benefico e patrocinata dal Comune di Leverano e dall’Università del Salento, vedrà la presentazione Comitato Scientifico e il Programma Accademico 2018/2019. Il Comitato Scientifico sarà composta da: Rosario Coluccia, Docente emerito di Linguistica italiana e Accademico Ordinario presso l’Accademia della Crusca; Lucio De Paolis, ricercatore confermato nel settore scientifico disciplinare “Sistema di Elaborazioni delle Informazioni” presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento; Maria Antonietta Gala, Presidente del Consiglio Comunale di Leverano; Fernando Greco, Professore associato di Diritto Privato presso l’Università del Salento; Alessandro Peluso, Professore associato in Economia e Gestione delle Imprese presso il Dipartimento di Scienze dell’Economia dell’Università del Salento eAntonio Quarta, Direttore del Centro Servizi per il Volontariato Salento.

Al termine, il momento musicale con la rassegna dei cori del Salento, a cura di Maria Angela Nestola. Il ricavato sarà destinato alla raccolta fondi ideata dall’associazione Tria Corda onlus in vantaggio dell’Ospedale Pediatrico del Salento.

Le esibizioni saranno a cura di: Coro “Fantasie di Voci” dell’Istituto Comprensivo “San Giuseppe da Copertino” di Copertino che si esibirà nell’ “Ave Maria” di Vladimir Vavilov e in una intensa “Salento Suite”; Coro del “Caffè Letterario Neritonensis” di Nardò che proporrà al pubblico “Sorgete pastori” nella versione di Elide Ceragioli e “Jenniti O’ Christo” di Pellegrino; Corale “don Mario Melendugno” di Salice Salentino con il “Magnificat” di Lorenzo Perosi e “Carol of the bells”, brano di Pentatonix; Coro MuSa: Musicisti Salentini dell’Università Terza Età di Trepuzzi canterà “Mary had a baby” di Elide Ceragioli e la “Ninna Nanna” di Brahms; Coro Polifonico “Sidereus” di Leverano che chiuderà la Rassegna con l’ “Hallelujah” di Leonard Cohen e “Baba Yetu” di Cristopher Tin. Al termine delle esibizioni ad ogni coro verrà consegnata un’opera lignea con pergamena di partecipazione.

Il programma dell’anno accademico comprende l’officina d’epoca tra passato e sicurezza; vivere essere e benessere; percorsi di giovane imprenditoria; educazione alla convivenza civile e fondamenti di sociologia. A sostegno si darà vita a numerose iniziative quali  presentazione di libri, serate musicali e di teatro e infine mostre ed esposizioni artistiche.