“Noi facciamo rotta verso il futuro!”, a Lecce la decima edizione del “Veliero parlante” per i bambini delle scuole salentine

Ospitato presso le Manifatture Knos, la decima edizione dell’iniziativa che coinvolge una fitta rete di scuole prevede vari appuntamenti fino al 18 maggio.

Un nuovo appuntamento per il “Veliero parlante“, luogo di contaminazione e di crescita. Arriva alla decima edizione l’evento che coinvolge le scuole salentine, tutte insieme presso le Manifatture Knos che ospita gli appuntamenti e le attività previste fino al 18 maggio.

È lo spazio della creatività dove la didattica diventa innovazione e a misura di bambino. Una rete che fa sua una dialettica a tema marinaresco e che guarda al futuro. Ma un futuro che è, prima di tutto, motivazione a crescere e a fare sempre di più, un futuro che è sempre il punto all’orizzonte a cui guardare e da seguire. È questa dinamicità che caratterizza un’iniziativa ben riuscita e che si è guadagnata sempre più seguito nel corso degli anni.

“Noi facciamo rotta verso il Futuro!” dice Ornella Castellano, capofila del progetto. “Il numero di scuole, sempre crescente, che aderiscono al ‘Veliero parlante’ dimostra il successo dell’iniziativa”.

Situazioni originali che mirano a mettere i piccoli studenti all’opera: sono i laboratori e il “mettere le mani in pasta” a creare un nuovo modo di imparare. E nel viaggio attraverso il sapere e la conoscenza, il pensiero lento, la riflessione e le canzoni di Fabrizio De André accompagnano studenti e insegnanti delle scuole salentine, che anno dopo anno hanno aderito sempre più numerose all’iniziativa. Il tema dell’anno è il Mare Mediterraneo e tutte le sue meraviglie. Un crocevia di popoli e di culture che si affacciano su sponde vicine.

Tra le scuole aderenti, l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Don Tonino Bello” di Tricase è tra i partecipati storici. “È da nove anni che la nostra scuola partecipa – dichiara la preside Anna Lena Manca – il Veliero parlante è un acceleratore di buone pratiche che passa attraverso il confronto con artisti e tempi importanti”.



In questo articolo: