Il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto Nicola Carlone in visita alla Guardia Costiera di Leuca

Inoltre, al termine dell’incontro in caserma, l’alto ufficiale ha incontrato il Sindaco di Castrignano del Capo, Francesco Petracca

Nella mattinata di oggi, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola Carlone, accompagnato dal Capo del Compartimento Marittimo di Gallipoli, Capitano di Vascello Pasquale Vitiello e dal Comandante in II della Direzione Marittima di Bari, Capitano di Vascello Attilio Maria Daconto, ha fatto visita alla Guardia Costiera di Santa Maria di Leuca

Dopo aver visitato gli Uffici del Comando “De Finibus Terrae” ed aver firmato il libro d’onore in presenza del titolare dell’Ufficio locale marittimo, 1° Luogotenente Np Vito Fersini.

L’alto ufficiale ha incontrato il personale del Corpo in servizio a Santa Maria di Leuca, impegnato quotidianamente nelle attività volte a garantire la salvaguardia della sicurezza della navigazione e della vita umana in mare.

Nella circostanza, l’Ammiraglio ha rivolto il proprio ringraziamento per l’encomiabile e professionale impegno a favore della comunità nelle molteplici ed interminabili operazioni di soccorso connesse all’attuale recrudescenza del fenomeno migratorio.

Al termine della visita, l’Ammiraglio ha incontrato il Sindaco di Castrignano del Capo, Francesco Petracca e con questi ha avuto un proficuo confronto su alcune delle tematiche più rilevanti che interessano la comunità, le cui economie locali sono incentrate sul mare, inteso in tutti i suoi molteplici aspetti.

Nell’occasione ha confermato la volontà del Comando Generale di investire nelle infrastrutture al servizio della Guardia Costiera di Leuca al fine di rendere ancora più significativa la presenza del Corpo nel punto più estremo della Puglia, quale presidio di legalità e di sicurezza in uno dei luoghi del Paese a più elevata valenza turistica.



In questo articolo: