Il Contrammiraglio Vincenzo Leone in visita alla Capitaneria di Porto di Gallipoli

Il Direttore Marittimo della Puglia e Basilicata ionica, inoltre, ha incontrato il Prefetto, il Procuratore Generale e il Sindaco della “Città Bella”

Nella giornata di giovedì 31 marzo, il Contrammiraglio Vincenzo Leone, Direttore Marittimo della Puglia e Basilicata ionica, ha visitato la Capitaneria di porto di Gallipoli.

L’incontro, al quale hanno partecipato anche i titolari degli Uffici locali marittimi di Torre Cesarea, Torre San Giovanni d’Ugento, Tricase e Santa Maria di Leuca, ha rappresentato un momento importante e significativo in cui l’alto ufficiale ha espresso la propria vicinanza al personale, sottolineando l’impegno profuso dalle donne e dagli uomini della Capitaneria di porto di Gallipoli, rivolgendo loro parole di vivo apprezzamento e sincero ringraziamento per il costante impegno dimostrato.

Nel corso della mattinata, insieme al Comandante della Capitaneria di porto di Gallipoli, Capitano di Vascello Pasquale Vitiello, il Contrammiraglio ha incontrato il Prefetto di Lecce, Maria Rosa Trio, con la quale in passato aveva già avuto modo di collaborare e il Capo di Gabinetto, Beatrice Agata Mariano.

Successivamente ha incontrato il Procuratore della Repubblica di Lecce, Dott. Leonardo Leone de Castris, che ha manifestato il proprio apprezzamento per l’attività di controllo, in particolare nel campo della tutela ambientale e  il Procuratore aggiunto, Elsa Valeria Mignone.

Nell’occasione, sempre nel capoluogo salentino, il Direttore marittimo ha fatto visita al Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello Antonio Maruccia, la cui competenza ricade anche sulle provincie di Taranto e Brindisi. Presso la Questura di Lecce l’incontro è avvenuto con il Vicario del Questore di Lecce, 1° Dirigente Salvatore Barilaro e il Capo di Gabinetto 1° Dirigente Sandra Meo.

Da ultimo presso la sede della Capitaneria di porto ha incontrato il Sindaco della Città di Gallipoli e  Presidente della Provincia di Lecce, Stefano Minerva, che ha espresso parole di soddisfazione per la collaborazione istituzionale fra Autorità Marittima ed Amministrazione Locale, fonte di continui stimoli e testimonianza di una consolidata e proficua sinergia volta al miglioramento dei servizi resi al territorio.

Prima di far rientro, l’Ammiraglio ha voluto testimoniare la propria soddisfazione, siglando il Libro d’onore, dove ha evidenziato la gratitudine nei confronti dell’Equipaggio della Guardia Costiera gallipolina.