In casa ogni tipo di droga e due presse per i ‘panetti’, arrestato 34enne di Monteroni

Per un 34enne di Monteroni di Lecce si sono aperte le porte del Carcere dopo la perquisizione in casa sua dei Carabinieri. C’era droga di ogni tipo e il materiale necessario per confezionarla

Maxi sequestro di droga dei carabinieri del Norm della Compagnia di Lecce, impegnati in un servizio mirato a ‘frenare’ il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Tutto è cominciato nel corso della serata di ieri, quando gli uomini in divisa hanno bussato alla porta dell’abitazione di Antonio Quarta, 34enne residente a Monteroni, per una perquisizione domiciliare che ha riservato diverse “sorprese”. In casa, trasformata in una sorta di ‘fabbrica della droga’, i militari hanno trovato stupefacente di ogni tipo. Tant’è che è scattato l’arresto in flagranza di reato.

La perquisizione domiciliare

I Carabinieri hanno trovato Quarta in possesso di 2,637 chili di eroina, 749,58 grammi di marijuana, suddivisa in dosi, 10,88 grammi di hashish. Non solo, completa l’elenco del materiale finito sotto sequestro 5,850 chili di ‘sostanza polverosa’, probabilmente utilizzata per tagliare lo stupefacente. E ancora due presse meccaniche per la preparazione dei panetti e tutto il materiale necessario per il confezionamento delle dosi.

Una volta concluse le formalità di rito, il 34enne è stato accompagnato presso la casa circondariale di Lecce.

È assistito dall’avvocato Massimo Bellini.



In questo articolo: