Si danno alla fuga dopo aver compiuto un furto, i Carabinieri li bloccano. In manette 31enne e 35enne di Monteroni

I due hanno rubato un borsello con all’interno 150 euro, ma i militari li hanno raggiunti e catturati. Per loro si sono aperte le porte del carcere di Lecce.

I due hanno rubato un borsello con all’interno 150 euro, ma i militari li hanno raggiunti e catturati. Per loro si sono aperte le porte del carcere di Lecce.Dopo la cattura del 30enne di nazionalità serba che nella serata di martedì 9 aprile aveva tentato, insieme ai suoi complici, il furto a un’abitazione di Strudà, il Carabinieri piazzano un nuovo colpo nella lotta ai reati di natura predatoria.

Nella tarda serata di ieri i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Campi Salentina, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, Vito Giacane, 31enne nato a San Cesario, ma residente a Monteroni e Salvatore Tramis, anch’egli di Monteroni, 35enne, che adesso dovranno difendersi dall’accusa di furto in abitazione aggravato.

I fatti

I due, poco prima delle 18.30, a Magliano, frazione di Carmiano, in Via Modigliani, dopo aver scavalcato un muro di recinzione e forzato una finestra sul retro, si sono introdotti all’interno dell’abitazione di proprietà di una donna nata in Cina, rubando un borsello contenente la somma di 150 euro per darsi poi alla fuga lungo le vie limitrofe.

Sfortunatamente per loro, in quel momento stava transitando da una Gazzella del Norm campiota, che li ha raggiunti e bloccati.

La refurtiva è stata restituita alla legittima proprietari, mentre, per Giancane e Tramis, al termine delle formalità di rito, si sono aperte le porte del carcere di “Borgo San Nicola” a Lecce, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Questa mattina si è svolta la “direttissima” dinanzi al giudice Francesca Mariano. Entrambi hanno patteggiato la pena di 1 anno e 4 mesi. Per Giancane, difeso dall’avvocato Massimo Bellini, è stata disposta l’immediata scarcerazione e la sospensione della pena. Tramis, assistito dal legale Stefano Pati, ha ottenuto gli arresti domiciliari.