Colpo dei ladri al centro scommesse, indaga la Polizia

Nella notte tra martedè¬ e mercoledè¬ scorso, ignoti hanno commesso un furto ai danni di un centro scommesse situato su viale dell’Università. La Polizia indaga, le telecamere hanno ripreso tutto

Ancora una volta furti, ancora una volta esercizi commerciali leccesi danneggiati, ancora una volta il metodo della 'spaccata'. Stavolta, però, non è stata utilizzata una macchina per rompere la vetrata (così come invece accaduto nella notte a cavallo tra 19 e il 20 Agosto a Galatone) bensì una pietra dalle grosse dimensioni. E, una volta commesso lo sfascio, i malviventi sono penetrati all'interno del centro scommesse "Euroservice" di viale dell'Università nell'intento di racimolare un succulento bottino. 

Purtroppo sono riusciti nei loro intenti. Stando ad una prima ricostruzione dell'accaduto, infatti, pare che ignoti abbiano agito in tre verso le 3.00 del mattino – tra Martedì e Mercoledì – praticamente nelle vicinanze di Porta Rudiae (dunque a due passi del centro storico); Il colpo però è stato scoperto solo ieri mattina intorno alle 9.00. Brutta, bruttissima sorpresa. Non risulta possibile, al momento, quantificare con esattezza l'entità del danno (che oltre alla merce rubata conta pure i vetri rotti).

Di norma quella strada, anche ad ora tarda, risulta piuttosto trafficata; laddove non è arrivato l'occhio umano, però, è subentrato quello delle telecamere di videosorveglianza montante lungo l'area. Tutti avevano il volto coperto e, addirittura, uno di questi indossava la tuta usa e getta (la stessa, ad esempio, utilizzata dai Ris o dai pittori). Nel mirino, la macchinetta cambia soldi. Non appena arraffato quanto potuto, il trio si è dileguato per le strade del capoluogo salentino, probabilmente prendendo una stradina laterale, lontano dall'occhio elettronico. 

Sul posto, per i rilievi del caso, gli agenti leccesi di Polizia, che adesso stanno indagando e sicuramente faranno uso delle immagini immortalate dal sistema di ripresa montato ai fini di sicurezza. 



In questo articolo: