Provoca un incidente e manda in ospedale il comandante dei vigili urbani. 23enne positivo agli stupefacenti

Stava guidando la sua Mini quando ha urtato l’auto dei vigili urbani di Melissano, mandando il Comandante in Ospedale. Patente ritirata per un 23enne, positivo ai cannabinoidi

Al volante sotto l’effetto di sostanze stupefacenti provoca un incidente. È un reato previsto dal Codice della Strada, ma è anche l’accusa contestata ad un 23enne di Gallipoli, A.D. queste le sue iniziali.

Il ragazzo, infatti, è stato deferito in stato di libertà dai carabinieri della stazione di Melissano, intervenuti per un sinistro avvenuto poco dopo le 13.00.

L’impatto su viale della Stazione

Il 23enne si trovava al volante della sua Mini One, quando – per cause ancora tutte da accertare – ha “urtato” una Fiat Punto di proprietà del Comune di Melissano, condotta dal Comandante della locale Polizia Municipale che stava percorrendo la strada che conduce a Casarano.

Una volta scattato l’allarme, sul posto si sono precipitate le ambulanze del 118. I sanitari hanno accompagnato il comandante all’Ospedale “Francesco Ferrari”, dove ha ricevuto le cure del caso per le lesioni riportate nell’impatto. Ferite, secondo i medici, guaribili in alcuni giorni.

Il ragazzo, invece, è stato sottoposto agli accertamenti di rito. È stato in quel momento che, per lui, sono cominciati i guai.

Risultato positivo ai cannabinoidi, è scattato immediatamente il ritiro del documento di guida.

I veicoli, intanto, sono stati sottoposti a sequestro per permettere ai Carabinieri di svolgere tutti i rilievi utili a ricostruire la dinamica dell’accaduto.



In questo articolo: