Cade dal balcone di un palazzo, muore 43enne. Tragedia nel centro storico di Copertino

Tragedia nel centro storico di Copertino, dove un 43enne ha perso la vita cadendo dal balcone di un palazzo disabitato. Si indaga sull’accaduto.

Una tragedia si è consumata, nel tardo pomeriggio, in una stradina del centro storico di Copertino. Qui, a pochi passi dal Castello, è stato ritrovato il corpo di un 43enne del posto (A. S. queste le sue iniziali). Era riverso per terra, senza vita.

L’uomo sarebbe caduto dal balcone di un palazzo disabitato che si affaccia su via San Giuseppe. Un volo di diversi metri, circa sei, che non gli ha lasciato scampo. Quando è scattato l’allarme, sul posto si è precipitata un’ambulanza del 118, ma per il 43enne non c’era più nulla da fare. Troppo gravi le ferite riportate nell’impatto con il suolo e i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Presenti anche i Carabinieri della stazione di Copertino che, insieme ai colleghi della compagnia di Gallipoli, stanno cercando di ricostruire gli ultimi minuti di vita del giovane. In un primo momento si era pensato un suicidio, ma qualcosa non ha convinto gli uomini in divisa che, in base ai rilievi effettuati sul posto, propendono più per la pista di un tragico incidente. Il 43enne sarebbe caduto accidentalmente per cause ancora tutte da capire. Vagliata in un primo momento, ma subito accantonata l’ipotesi dell’omicidio. Nulla sulla scena del dramma ha fatto pensare ad una colluttazione o alla presenza di un’altra persona.

Le indagini continuano per fare luce sull’accaduto. Non è chiaro perchè l’uomo si trovasse in un edificio abbandonato. E perché abbia perso l’equilibrio fino alla caduta fatale.

Ulteriori dettagli nelle prossime ore