Da Lecce riparte “Una mano alle imprese”, al via la Fase 2 dell’iniziativa

L’iniziativa, nata a Lecce durante il lockdown, questa volta avrà lo scopo di informare tutte le imprese sui loro diritti nei confronti di banche e Fisco.

Riparte l’iniziativa “Una mano alle imprese” nata a Lecce durante il lockdown e poi diventata virale in tutta Italia grazie all’intuizione dell’Avv. Matteo Sances. Questa volta però il piano non consiste nel supporto economico o voucher alle attività ma è ancora più ambizioso: ossia informare tutte le imprese sui loro diritti nei confronti di banche e Fisco.

Come sottolineato dal Presidente ad interim di PIN (Partite Iva Nazionali) Antonio Sorrento e dal Presidente di APIT (Ass.ne Partite Iva Toscana) Massimo Gervasi a margine del primo congresso delle rispettive associazioni “Le partite iva stanno soffrendo e le associazioni come le nostre hanno il dovere di dare un aiuto concreto ed ecco perché ripartirà Una mano alle imprese fase 2”.

“In questo nostro primo congresso – prosegue – abbiamo messo a confronto la politica con le esigenze reali delle nostre imprese e devo dire che sono emersi spunti molto interessanti grazie agli interventi dei dirigenti di ConfimpreseItalia e di P.I.N. Mi sento di rivolgere un ringraziamento speciale ai ‘tecnici’ intervenuti come il Dott. Antonio Gigliotti, commercialista di fama nazionale e l’Avvocato tributarista Matteo Sances che hanno evidenziato, rispettivamente, l’insufficiente manovra del Governo e il difficile rapporto tra Fisco e imprese.

In particolare l’Avv. Sances –  dopo aver illustrato la recente sentenza di Bari riportata dai principali media nazionali e relativa all’annullamento a un suo assistito di una cartella di oltre 13 milioni di euro –  ha preso spunto da queste difficili storie di contribuenti per denunciare la necessità di un maggiore confronto tra Fisco e contribuenti.

Da questa mancanza di reale collaborazione siamo sempre più convinti che le imprese devono fare rete e aiutarsi tra loro ed ecco perché abbiamo raccolto l’iniziativa promossa dall’Avv. Matteo Sances e dall’Avv. Sergio Patrone chiamata ‘Una mano alle imprese fase 2’.

Si ricorderà – conclude – come questa iniziativa fosse partita in pieno lockdown da Lecce grazie ai due professionisti, in collaborazione con PIN, per dare liquidità alle piccole imprese diventando poi virale in tutta Italia; ebbene ora abbiamo ribattezzato l’iniziativa Fase 2 proprio perché riteniamo che la necessità delle imprese ora sia quella di essere costantemente informate in merito ai propri diritti nei confronti del Fisco e delle banche”.

(Da sin: Matteo Sances, Antonio Gigliotti, Antonio Sorrento e Massimo Gervasi)



In questo articolo: